Pagina 6 di 8 primaprima ... 45678 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 101 a 120 su 148
Questa discussione si intitola Consiglio tavola pista-freestyle nella sezione Attrezzatura e setup, appartenente alla categoria Snowboarding world;
  1. #101
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Arrivato tutto, le li avessi visti di persona gli attacchi Salomon Hologram non penso li avrei presi, mi sono parsi di qualità abbastanza povera.
    Per certe cose sono meglio gli union str di 10 anni fa!

    Pro:
    - heel strap di gomma veramente ottimo
    - base in metallo.
    - toe strap di plastica che fascia bene il piede, bisogna vedere quanto dura
    - quasi tutte le regolazioni fattibili al volo senza cacciavite, ferma-viti però in plastichetta.

    Contro:
    - gas pedal poco regolabile e tappetino corto, allungando il gas pedal lascia scoperto parte dell'attacco
    - spoiler poco e mal regolabile
    - archetto tallone in plastica, sono abituato a usarlo per prendere la tavola di peso, meglio cambiar abitudine.
    - tallone poco ammortizzato

    Per 200 euro di attacco speravo veramente in qualcosa di più.

    La tavola di fabbrica ha veramente pochissima sciolina, non ho cuore di metterla sulla neve in queste condizioni e voglio sciolinarmela io, più che altro per protezione della soletta nuova.
    Domanda: levo la precedente o ci vado sopra?
    Ultima modifica di elteo79; 06-03-18 a 10:09

  2. #102
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Per intenderci, ho evidenziato lo spoiler sull'immagine, così è il massimo inclinabile lateralmente agendo sulle due viti di attacco

    Consiglio tavola pista-freestyle-inkedp_20180305_223017_li.jpg
    Ultima modifica di elteo79; 06-03-18 a 11:24

  3. #103
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Se facciamo un discorso di finitura (qualità percepita in funzione dell'aspetto esteriore dei materiali) Burton e Union spiccano sul resto del mercato ...

    Poi a me piacciono anche i k2 Hurrithane (l'uretano translucido è piuttosto bello, poi dipende anche dal colore)

    ... e qualche modello Drake di gamma alta azzeccato come colorazione, anche se si vede che è più economico ...


    Anche Rossignol negli anni ha fatto qualche attacco "bello" ... però hanno una gamma limitata e alla fine parliamo del molto AM


    Per il resto va a caso, a volte saltano fuori delle colorazioni e delle finiture più azzeccate di altre ...

  4. #104
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da elteo79 Visualizza il messaggio

    La tavola di fabbrica ha veramente pochissima sciolina, non ho cuore di metterla sulla neve in queste condizioni e voglio sciolinarmela io, più che altro per protezione della soletta nuova.
    Domanda: levo la precedente o ci vado sopra?

    Io andrei sopra ...


    Quote Originariamente inviata da elteo79 Visualizza il messaggio
    Per intenderci, ho evidenziato lo spoiler sull'immagine, così è il massimo inclinabile lateralmente agendo sulle due viti di attacco

    Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   InkedP_20180305_223017_LI.jpg
Visite: 22
Dimensione:   20.0 KB
ID: 23307


    Probabilmente vista l'impostazione dell'attacco han valutato che bastasse ...

  5. #105
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Quello che mi lascia perplesso è che impostato così nemmeno si chiude del tutto lo spoiler... Boh
    Ho scoperto che "l'archetto di merda" si chiama "shadow fit" 😂
    Per la sciolina ci sono andato sopra a sentimento, lascio un paio di giorni all'ingrasso, poi tolgo e lucido.
    Grazie!

  6. #106
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Cioè non viene giù del tutto ?

    Un'altra cosa ... che intendevi con "base in metallo" ?

  7. #107
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    No, resta un po' rialzato, sbatte sull'angolo destro dell'attacco, secondo me questo tipo di regolazione nemmeno l'hanno prevista, le viti son fatte solo per regolare l'angolazione, quella che ho fatto io è una forzatura non prevista, "studiare" un po' dalla Union che lo fa da un decennio no?

    La base dell'attacco, quella a contatto con la tavola e dove si aggancia il disco è in metallo, vedendone altri attacchi, union compresi, la fanno tutti in plastica e semmai solo l'archetto del tallone in ferro.

  8. #108
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Beh lo fanno tutti e da due/tre


    Comunque è un attacco particolare in quanto a design dell'heelcup (molto alto per il discorso del cavo di trazione che deve lavorare con una certa angolazione)


    Curiosa la base con piastra in metallo, in genere si cerca l'effetto contrario (flessibilità, Burton Est/Channel e Reflex, Union minidisk) ... per non andare a incidere sul flex naturale della tavola ...


    Più in generale aspetta che passi Andry (che ti ha consigliato all'inizio del topic) ... lui è entusiasta di questi attacchi (se non l'ho confuso con un altro utente)

  9. #109
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fdineve Visualizza il messaggio
    .. ma secondo te possono averti fornito un testo tradotto automaticamente dall'inglese all'italiano?

    a tuo parere:

    - cosa sono "..gli stremi.." che loro avrebbero regolato a 2° ?
    - ci sono veramente 3° di smussatura "..tra i due piedi.." ( che credo che sia il tuning lato soletta) ? (considerando che la Spark e', se non sbaglio, una tavola flat..)
    - cos'e' ".. la base dei bordi.." che secondo loro e' smussata di 1,5° "..su tutta la lunghezza della tavola.." ?

    secondo me e' piu' plausibile che ci sia:
    - un tuning di 2° (anche se mi sembra un po' troppo) sotto alla soletta, nel flat tra i due piedi
    - un detuning nella parte rocker, dai piedi fino alle estremita' (nose e tail) ottenuto smussandoli di 3°
    - un'affilatura dei fianchi a 87,5° (90-1,5)

    Poi: quello che ti ha consigliato il produtore e' il tuning (cioe' la "smussatura" delle lamine sotto alla soletta).
    0,5° per una flat mi sembrano giusti (a mia figlia, sulla Lotus che e' una flat io faccio, appunto, 0,5° di tuning).
    Posso chiederti un consiglio? Senza farmi tante seghe mentali, devo prendere un affilalamine per la mia huck knife.
    Alla fine quello che voglio fare è semplicemente togliere la bavetta che si forma.
    Lo prendo a 87 o 88 gradi?

  10. #110
    PRO Member Reputazione:638 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    1,198

    Predefinito

    ..87 gradi e' bello aggressivo... io l'ho fatto, ma a fine giornata, su piste dure, la lamina aveva perso il filo (ho letto su un forum di sci che lamine cosi' accentuate, se viste a microscopio rivelano che l'acciaio e' come se si fosse "arricciato" su se stesso.. (!)

    Per me se non fai tuning sotto alla soletta, 89° vanno strabene per un riding in cui si vuole bella tenuta in pista.. se fai tuning attorno a 1°, puoi anche scendere a 88° sui fianchi..

    Se invece fai tuning a 0,5° per me va bene 89°.

    Tra l'altro, io penso che 89° sia comunque un buon angolo per chi, avendo sempre girato con 90°, vuole provare un'affilatura un po' piu' "performante" su piste e park.
    Se poi vuoi una tavola tipo "spada" stra-affilata (specie se devi girare insieme a sciatori che, se sono di tipo "evoluto" , avranno quasi sicuramente 88°) allora affila i fianchi a 88°...se non sei un principiante per me 88° li reggi comunque, benche sia un'affilatura sicuramente piu' impegnativa.
    Ultima modifica di fdineve; 09-03-18 a 19:42
    Ciao
    Carlo

  11. #111
    PRO Member Reputazione:638 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    1,198

    Predefinito

    ..piuttosto, esistono affilatori che permettono di affilare a 2 possibili angoli (tipicamente 89 e 88°).
    Ciao
    Carlo

  12. #112
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Gli angoli acuti in generale sono uno sbattimento ...

  13. #113
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fdineve Visualizza il messaggio
    ...
    Forse non mi sono spiegato, non voglio fare nessun tuning, voglio tenere la tavola com'è con i suoi angoli, mi serve un affilatore semplicemente per rifare il filo togliere la bavetta che si forma dopo 6-7 uscite prevalentemente in pista.
    Quale prendo?

  14. #114
    PRO Member Reputazione:638 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    1,198

    Predefinito

    ..quindi:
    vuoi rifare il filo o vuoi solo ripassare le lamine per "pulirle" e ravvivarle un po' ?

    Perche' devi scegliere tra 87° o 88°? Sei quindi sicuro che la tua tavola, cosi' com'e' adesso, abbia angoli attorno a quei valori?

    Per ravvivare le lamine non c'e' bisogno di affilare i fianchi a 87 o 88° ..basta una passata di pietra fine, fatta mano, senza squadrette ele lamine si "ravvivano" e si lucidano.
    Ciao
    Carlo

  15. #115
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da elteo79 Visualizza il messaggio
    Lo prendo a 87 o 88 gradi?
    Quote Originariamente inviata da elteo79 Visualizza il messaggio
    Forse non mi sono spiegato, non voglio fare nessun tuning, voglio tenere la tavola com'è con i suoi angoli, mi serve un affilatore semplicemente per rifare il filo togliere la bavetta che si forma dopo 6-7 uscite prevalentemente in pista.
    Quale prendo?

    90°

  16. #116
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fdineve Visualizza il messaggio
    Per ravvivare le lamine non c'e' bisogno di affilare i fianchi a 87 o 88° ..basta una passata di pietra fine, fatta mano, senza squadrette ele lamine si "ravvivano" e si lucidano.


    Ma lui dice così, ma alla fine avrà bisogno di una lima ...

  17. #117
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Scusate, ho capito di esser ignorantissimo.. vorrei fare quello che mi fanno a caro prezzo in laboratorio una volta l'anno, c'è qualcosa dove poter la teoria sui tipi di manutenzione delle lamine?

  18. #118
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4293 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    19,837

    Predefinito

    Ti compri una lima fine o un diamantino per fare il lato soletta e poi un tiralamine (che è più semplice da usare) per il lato sidewall

    Poi ti ci metti e ci prendi un po' la mano (la teoria è semplice, la pratica richiede un po' di allenamento)

    Comunque puoi trovare dei video tutorial in rete ...


    Ovviamente stiamo dando per scontato che poi tu faccia anche la sciolina ...

  19. #119
    PRO Member Reputazione:175 L'avatar di elteo79
    Registrato dal
    Sep 2013
    Messaggi
    391

    Predefinito

    Nel frattempo ho provato ieri, in una pessi giornata e in mezzo ad una bufera di neve, la mia nuova Huck Knife + hologram:
    Rispetto alla vecchia drift 2009 è morbidissima, i press vengono da soli, pop strepitoso, il camber si sente, una volta impostata la curva tiene molto bene anche sul ripido.
    La cosa diversa è che il cambio lamina è un po' più lento (forse per la mancanza del magnet traction) e molto "burroso" non riesco ad avere la sensibilità della vecchia tavola.
    Le zone flat di contatto prima del rocker in punta e coda si sentono eccome, rendono la tavola molto più permissiva e meno bloccata a terra sul dritto, che per carità, è quello che cercavo, ma mi ci devo abituare. ad esempio ieri non mi son fidato a provare qualche saltino perchè sulla rincorsa mi mancava la sicurezza.

    Gli attacchi benino, molto buoni gli strap, così così la base che a mio parere non ammortizza proprio nulla, schifoso lo spoiler, lungo per niente, che a mio avviso si piega non solo in torsione, ti fa fare molta più fatica quando sei in lamina back.

    Quote Originariamente inviata da Ack Visualizza il messaggio
    Ti compri una lima fine o un diamantino per fare il lato soletta e poi un tiralamine (che è più semplice da usare) per il lato sidewall

    Poi ti ci metti e ci prendi un po' la mano (la teoria è semplice, la pratica richiede un po' di allenamento)

    Comunque puoi trovare dei video tutorial in rete ...


    Ovviamente stiamo dando per scontato che poi tu faccia anche la sciolina ...
    Quello che volevo io era praticamente fare solo il lato, dove appunto si forma la bavetta, poi magari ogni due anni (circa 10 uscite l'anno) portare in laboratorio.

    Sisì, ho iniziato a far da me anche la sciolina, grazie al forum, provata ieri, andava veramente a razzo!

  20. #120
    PRO Member Reputazione:638 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    1,198

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da elteo79 Visualizza il messaggio
    .....
    La cosa diversa è che il cambio lamina è un po' più lento (forse per la mancanza del magnet traction) e molto "burroso" non riesco ad avere la sensibilità della vecchia tavola.
    ......

    ..le tavole "morbide" sembrano piu' "lente" nel cambio lamina perche', mentre nelle tavole "dure" la rigidita' torsionale fa sì che appena poggi sullo spoiler (nelle curve backside) o sul "linguettone" dello scarpone (curve frontside) tutta la tavola cambia istantanemente lamina, per tutta la sua lunghezza...
    Nelle tavole morbide, invece, questo non succede... la morbidezza torsionale fa in modo che la tavola si "torca" molto piu' facilmente sotto i tuoi piedi, al punto che quando curvi (in una curva mediamente ben fatta, il piede anteriore entra in curva prima di quello posteriore) la lamina sotto al piede anteriore "prende" prima e quella sotto al piede posteriore la segue a ruota, "prendendo" la neve un attimo dopo.

    Morale:
    - tavola dura.: appena fai pendere il corpo "nella curva", l'intera lamina prende la neve e senti il cambio lamina immediato.
    - tavola morbida: sente meglio l'impercettibile (e magari involontario) ritardo con cui il piede posteriore segue l'anteriore.. la lamina che si trova sotto al piede anteriore prende quindi prima di quella che si trova sotto al piede posteriore.

    Vantaggi e svantaggi:
    - tavola dura: che figata! cambio subito lamina.. vado a mille..sono un figo!! ..Pero' la tavola accelera subito, mi "pompa" fuori ad ogni cambio lamina.. vado giu' sparato e faccio poche curve.. magari piu' che curvare mi trovo dopo un po' a cambiare lamina da un lato all'altro della tavola.. la pista finisce subito.

    -tavola morbida: il cambio lamina e' "lento", il gioco di "torsione" della tavola mi rallenta un po'.. che palle!!! Pero' imparo una cosa fondamentale per curvare e condurre le curve: l'indipendenza tra piede anteriore e posteriore, tra ginocchio anteriore e posteriore, l'anticipo della parte frontale della lamina rispetto alla parte posteriore... se cerco sul web, trovo che i maestri chiamano questa cosa "pedalata" e che in inglese la chiamano "steering" e che e' il fondamento per la conduzione delle curve.. mi permette di farmi una pista nera come se nulla fosse, semplicemente conducendo curve da un lato all'altro della pista.. con un po' di pratica e quindi di velocita' posso addirittura fare curve in cui torno su in salita e continuo ancora a curvare fino quasi a chiudere un cerchio completo.


    Guarda qui tra 1:30 e 2:14 .. l'indipendenza delle ginocchia, in cui l'anteriore anticipa il posteriore fa sì che i piedi facciano lo stesso e la tavola anche: la curve sono condotte, benche' piccole e frequenti..

    https://www.youtube.com/watch?v=_bsCrmtDeec
    Ciao
    Carlo

Pagina 6 di 8 primaprima ... 45678 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. consiglio tavola freestyle per un amico!
    Da peppe-mex nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 5
    Ultimo messaggio: 12-10-16, 14:54
  2. consiglio tavola da discesa veloce in pista?
    Da antonello nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 17
    Ultimo messaggio: 18-09-15, 17:17
  3. consiglio tavola freestyle su tutta la montagna
    Da girinosx nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 10
    Ultimo messaggio: 19-01-15, 15:17
  4. consiglio tavola x fresca/pista
    Da lupin0079 nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 18-11-13, 11:04
  5. consiglio nuova tavola da park freestyle
    Da Prime8404 nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 22-03-13, 19:01

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •