Pagina 1 di 15 12311 ... ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 294
Questa discussione si intitola Come scegliere la giusta regolazione dello Stance del tuo snowboard nella sezione Attrezzatura e setup, appartenente alla categoria Snowboarding world;
  1. #1
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Red face Come scegliere la giusta regolazione dello Stance del tuo snowboard

    AIUTACI A MANTENERE IL FORUM:

    Abbiamo creato un MoneyBox di PayPal

    per chi vuole contribuire a mantenere il server del sito :)

    Apri il MoneyBox di SnowboarDipenedente 

     
    Come scegliere il giusto stance del tuo snowboard?
    E come adattare lo stance in base al tuo stile?

    Cambiando gli angoli degli attacchi, la distanza tra gli attacchi e il setback si possono ottenere un sacco di differenze, ma non c’è né uno stance corretto né uno sbagliato, dipende tutto dai tuoi gusti e dai tuoi limiti.
    Il momento in cui decidi di giocare un po’ con la regolazione dello stance, per trovare la tua regolazione ideale e scoprire quale è quella migliore per te, devi valutare essenzialmente tre elementi principali:
    • il setback degli attacchi
    • la distanza tra gli attacchi
    • gli angoli degli attacchi


    Stance Setback o Offset

    Lo stance setback è la distanza che indica quanto sono decentrati gli attacchi rispetto alla tavola, ovvero quanto il punto centrale tra i due attacchi è distante dal centro della tavola.
    Se vogliamo essere pignoli, il nose ed il tail della tavola possono avere lunghezze differenti: questo non influenza la valutazione del centro della tavola, ma influenzerà ovviamente la scelta del setback ideale per quella tavola.
    Dobbiamo considerare che sullo snowboard sono presenti degli inserti, caratterizzati da diversi fori per montare gli attacchi, e che possiamo in questo modo scegliere in quali fori fissarli in base alle nostre esigenze. Il momento in cui facciamo questa scelta dobbiamo però sapere se è già presente nella posizione di tali fori un setback intrinseco, ovvero se questi sono perfettamente centrati rispetto al centro della tavola o se sono leggermente spostati verso il tail. Nel secondo caso, pur montando gli attacchi nei fori centrali e simmetrici tra loro, questi rimarranno un pò decentrati verso il tail, e questa situazione dipende dal tipo di snowboard che acquistiamo (freeride, freestyle, ecc).

    Perché scegliere un setback non nullo?
    Aumentando lo stance setback spostiamo il nostro peso verso il tail della tavola, ed in questo modo il nose tende ad alleggerirsi e a sollevarsi maggiormente nella neve. Questa è un’ottima idea se utilizziamo lo snowboard nella neve fresca, ma non è utile per un utilizzo nello snowpark; è proprio questa la ragione per cui le tavole da freeride hanno inserti con elevato set back, mentre quelle da freestyle non lo hanno.

    Che setback utilizzare?
    Se ti stai facendo questa domanda, allora ti conviene posizionare gli attacchi nei fori centrali degli inserti. Dato che un po’ di setback è già presente intrinsecamente nella maggior parte delle tavole, questa regolazione dovrebbe andar bene come punto di partenza. Se poi noti che non ti trovi bene, o che il tuo corpo richiede un set back diverso, allora puoi provare a modificarlo per trovare quello migliore per te.
    Solo se hai delle esigenze particolari, se surfi spesso nella neve fresca molto alta e se il tuo ideale è la powder, allora potresti pensare di mettere gli attacchi decentrati, spostati di un foro verso il tail della tavola.
    Se ti trovi a spostare il setback, considera che questo non deve mai essere negativo, ovvero gli attacchi non devono essere per nessun motivo decentrati verso il nose della tavola.

    Caratteristiche dei diversi setback
    zero stance setback o stance centrale:
    lo snowboard gira più facilmente, e puoi ottenere un miglior controllo della tavola surfando in entrambe le direzioni;
    i fori sono di default decentrati verso il tail di circa 25 mm nella maggior parte delle tavole:
    lo snowboard ha solitamente un tail più corto e sottile,e questo ti permette di ruotare in modo più aggressivo, di fare ollie più alti, e di galleggiare con più facilità e meno fatica nella powder;
    setback maggiore, oltre i 50 mm:
    usato per surfare nella powder profonda, ti permette di scendere in modo più rilassato senza affaticarti e senza preoccuparti di forzare con i muscoli per sollevare il nose; ma devi considerare che aumentando troppo il setback lo snowboard diventa anche più difficile da far curvare.


    Larghezza dello stance o distanza tra gli attacchi

    La larghezza dello stance è la distanza tra i centri dei due attacchi; in poche parole questa larghezza determina quanto i tuoi piedi sono distanti quando sei in piedi sulla tavola.
    La larghezza dipende principalmente dalla tua altezza e dalla lunghezza delle tue gambe. Ci sono diversi metodi per scegliere quella ideale per te: per esempio la dovresti scegliere più o meno uguale alla distanza presente tra le tue ginocchia e il pavimento quando sei in piedi, oppure circa 2.5 cm maggiore della larghezza delle tue spalle, oppure potresti valutarla con un metodo matematico considerando la tua altezza/4 + circa 10 cm, o con molti altri metodi ancora.
    Ma se hai scelto una tavola di lunghezza adatta alla tua altezza, allora non serve che ti preoccupi troppo della larghezza degli attacchi, dato che questa corrisponderà più o meno con la distanza che ottieni posizionando gli attacchi nei fori centrali. Se non sei ancora esperto ti conviene iniziare con questo stance, e poi modificarlo in base a come ti sentirai più a tuo agio.

    Perché utilizzare diverse larghezze dello stance?
    stance maggiore:
    maggiore stabilità ma più difficoltà nel fare curve e rotazioni, rischia di affaticare le gambe e le articolazioni delle ginocchia se utilizzato per molto tempo, viene utilizzato principalmente nel freestyle;
    stance minore:
    minore stabilità ma più facilità nelle curve e nelle rotazioni, diminuisce la fatica in quanto è una posizione più naturale, viene utilizzato soprattutto nel freeride.

    Altezza del rider (m) e Larghezza stance (cm)
    · meno di 1.54 m -> 43-45 cm
    · 1.56 - 1.62 m -> 45-48 cm
    · 1.65 - 1.72 m -> 48-51 cm
    · 1.75 - 1.82 m -> 51-55 cm
    · più di 1.82 m -> 55-59 cm


    Angoli dello stance o degli attacchi

    Regular o Goofy?
    Se ancora non sai se sei regular o goofy, questa è la prima cosa che devi decidere se vuoi iniziare e fare snowboard. La differenza tra le due impostazioni è quale gamba si trova verso avanti quando scendi con la tavola: se tieni il piede sinistro avanti mentre scendi sei regular, se invece tieni il destro allora sei goofy.
    La maggior parte dei riders sono regular, e solitamente utilizzando l’impostazione regular è più semplice imparare ad utilizzare lo snowboard.
    Per capire quale piede tendere davanti puoi considerare che nella maggior parte dei casi questo sarà lo stesso per lo snowboard, il surf, il wakeboard, lo skateboard, ecc. Se non hai mai praticato nessuna di queste attività allora potresti provare a fare diversi test: puoi provare a scivolare rimanendo in piedi su una superficie liscia, vedendo quale piede tieni istintivamente davanti; puoi metterti in piedi, rilassato, e chiedere a qualcuno di darti una spinta da dietro, vedendo quale piede porti istintivamente in avanti per non cadere e mantenere l’equilibrio; oppure puoi fare un ultimo test, il più efficace, ovvero vedere il primo giorno che fai snowboard con quale piede avanti ti trovi più comodo ed hai maggiore controllo della tavola.
    L’ideale ovviamente sarebbe provare ad utilizzare entrambi i piedi davanti, per capire quali sono le differenze e sentire in quale modo ci troviamo meglio.

    Cosa sono gli angoli dello stance?
    Gli angoli dello stance sono gli angoli con cui sono montati gli attacchi sullo snowboard: se gli attacchi sono totalmente perpendicolari alla lunghezza delle tavola l’angolo è 0; se la parte anteriore degli attacchi (e quindi le punte degli scarponi) sono angolate verso il nose dello snowboard l’angolo viene definito positivo; se le punte sono angolate invece verso il tail l’angolo dello stance è negativo.
    Gli angoli vengono normalmente scritti come +24°/+9°; questo significa che l’attacco anteriore è ruotato di 24° verso avanti, e quello posteriore di 9° sempre verso avanti, quindi entrambi con angoli positivi.
    Ogni snowboarder può utilizzare angoli degli attacchi diversi, in base alle proprie esigenze. Ma va considerato che di solito se l’angolo anteriore è molto grande allora anche quello anteriore deve essere grande. E’ consigliato evitare che l’angolo formato tra l’attacco anteriore e quello posteriore sia troppo elevato, con lo scopo di mantenere il corpo e le ginocchia in una posizione il più naturale possibile. L’angolo posteriore non deve mai essere maggiore di quello anteriore (le tue ginocchia te ne saranno riconoscenti!).

    In base agli angoli si può parlare di:
    • stance alpino
    • forward stance (rivolto verso avanti)
    • duck stance (papera)

    Stance alpino
    Lo stance alpino è un setup utilizzato negli snowboard alpini, da gara o da carving.
    Questi snowboard sono più stretti, e di conseguenza è impossibile avere angoli di stance minori perché i piedi sporgerebbero troppo dalla tavola e alla prima curva vi si impunterebbero nella neve facendovi cadere. L’angolo anteriore e posteriore è sempre compreso tra +70° e +35°, e sono solitamente settati in base alla larghezza della tavola. Questi angoli, abbinati a scarponi di tipo hard ti permettono di fare curve molto aggressive.
    Per un migliore controllo delle curve la differenza tra l’angolo anteriore e posteriore deve essere di almeno 5°.

    Forward stance
    Lo stance di tipo forward è quello utilizzato dalla maggior parte degli snowboarders. Entrambi gli attacchi hanno angoli positivi, ma sono molto minori degli angoli caratteristici dello stance alpino. Gli angoli sono in questo caso minori perché gli snowboard normali (da freeride e da freestyle) sono più larghi di quelli alpini.
    Gli angoli di solito possono variare tra +40°e +15° per l’attacco anteriore, e tra +30° e 0° per l’attacco posteriore. L’ideale sarebbe di mantenere la differenza tra i due attacchi di circa 15°-21°.
    Alcuni setup classici sono:
    +21°/+6° , setup standard per un utilizzo di tipo all-mountain
    +30°/+15° , setup utilizzato per i riders orientati maggiormente al carving, o semplicemente per chi sta iniziando con lo snowboard.

    Duck stance
    Lo stance a papera è caratterizzato da un angolo anteriore positivo e da un angolo posteriore negativo. Questo stance fa in modo che le punte degli scarponi sono rivolte verso direzioni differenti, proprio come i piedi di Paperino. Il duck stance fornisce maggiore stabilità perché il corpo rimane allineato con lo snowboard, e ti permette di scendere in entrambe le direzioni. L’angolo anteriore è sempre compreso tra 30° e 0°, mentre quello posteriore è sempre negativo e compreso tra -1° e -20°. La differenza tra i due attacchi dovrebbe essere almeno di 10°.
    Alcuni setup a papera classici sono:
    +18°/-6° , se vogliamo un duck stance più rilassato
    +15°/-15° , per ottenere un duck stance simmetrico e speculare al 100%.

    Regolazione dello stance in base a quanto sporge la punta dello scarpone
    La punta e il tacco dello scarpone molto spesso sporgono dai bordi dello snowboard. Dobbiamo evitare che questa situazione diventi molto accentuata, ovvero lo scarpone non deve sporgere molto, altrimenti finirà per toccare sulla neve quando andiamo sulle lamine, e in questo modo la lamina perde il contatto con il terreno facendoci cadere in avanti se tocca la punta o in dietro se tocca il tacco. Se lo scarpone sporge solo di pochi centimetri questo accadrà solamente con curve molto estreme, ma comunque sarebbe meglio evitare questa situazione se possibile.
    Per sbarazzarsi dell’eccessivo sporgere degli scarponi devi lavorare sugli angoli dello stance, modificandoli in base alle esigenze. Posiziona lo scarpone nell’attacco, e mettilo sulla tavola in modo che sia centrato tra le due lamine, quindi ruota l’attacco fin quando sia la punta che il tacco non sporgono più in modo eccessivo.
    Se hai scarponi molto grandi allora dovresti valutare l’idea di acquistare uno snowboard di tipo wide: esistono modelli di tavole studiati apposta per chi ha piedi grandi, di larghezza leggermente superiore rispetto a quelle normali per evitare che lo scarpone sporga oltre la lamina.
    Se invece gli angoli dello stance sono troppo elevati, gli scarponi rimangono troppo interni rispetto alle lamine e quindi non riuscirete ad esercitare abbastanza pressione sulle lamine dello snowboard (ma questo non è un problema comune dato che la maggior parte dei riders non vuole angoli troppo elevati).


    (ispirato e tratto dal sito "360 GUIDE" )


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  2. #2
    Monkey King Reputazione:2172 L'avatar di Magro
    Registrato dal
    Jan 2010
    Sesso
    residenza
    Pratovecchio - Casentino - Arezzo
    Messaggi
    6,632

    Predefinito

    Stupenda guida Mik! Mito!
    Subito in evidenza!
    "Chi resta a casa sbaglia sempre!"

    PS: Usa la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  3. #3
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    grazie Magro!
    dato che se ne parla molto del come regolare gli attacchi e perchè metterli in un modo o in un altro, mi sembrava potesse essere utile un pò per tutti una "linea guida" da seguire... anche se continuo a ripetere che le regolazioni sono molto personali, il bello è proprio provare le diverse opzioni e decidere noi come ci troviamo meglio!


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  4. #4
    Pelle grinza Reputazione:2079 L'avatar di andrew
    Registrato dal
    Feb 2010
    Sesso
    residenza
    Varese
    Messaggi
    13,701

    Predefinito

    un REP+ per Mik!
    "L'estremo è la ricerca dell'infinito, la meta più lontana che un uomo può proporsi di raggiungere"
    "Dov'è il vento quando non soffia?"
    Oggi sento!

  5. #5
    PRO Member Reputazione:217 L'avatar di zazzi_82
    Registrato dal
    Feb 2010
    residenza
    arezzo
    Messaggi
    882

    Predefinito

    grande mik ottima guida !!

  6. #6
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    Grazie anche a voi Andrew e Zazzi!
    Ovviamente se volete aggiungere altro, magari qualche dritta o qualche suggerimento in più, fanno sempre comodo! Direi che non si finisce mai di imparare, quindi più opinioni si hanno e meglio è!


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  7. #7
    Active Member Reputazione:10 L'avatar di Matteo
    Registrato dal
    Mar 2011
    residenza
    Alatri (FR) ROMA
    Messaggi
    49

    Predefinito

    Complimenti, precisa e nn tropppo complicata...ho imparato cose nuove.Grazie

  8. #8
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    beh, io sono dell'idea che non si finisce mai di imparare con lo snow... è proprio questo il bello e divertente di questo sport!


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  9. #9
    Active Member Reputazione:10 L'avatar di Mikel
    Registrato dal
    Mar 2011
    Messaggi
    42

    Predefinito

    quindi se io volessi fare press e bei saltini in park come dovrei regolare il tutto?

  10. #10
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    setback nullo, con tavola twin che ti rende quindi nose e tail lunghi uguali e simmetrici.
    attacchi abbastanza larghi, con stance elevato, che ti danno maggiore stabilità.
    angolazione degli attacchi a +15/-15 o +12/-12.
    e tavola bella morbida che almeno ti ci diverti alla grande!! se la prendi un pò più rigida ti dà più spinta quando salti, ma io punterei alla morbidezza per rendere i salti più facili e la tavola più reattiva!


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  11. #11
    Pelle grinza Reputazione:2079 L'avatar di andrew
    Registrato dal
    Feb 2010
    Sesso
    residenza
    Varese
    Messaggi
    13,701

    Predefinito

    concordo!
    "L'estremo è la ricerca dell'infinito, la meta più lontana che un uomo può proporsi di raggiungere"
    "Dov'è il vento quando non soffia?"
    Oggi sento!

  12. #12
    Member Reputazione:10 L'avatar di diego
    Registrato dal
    Aug 2011
    residenza
    Piacenza
    Messaggi
    5

    Predefinito

    mi piace!

  13. #13
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    grazie Diego


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  14. #14
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Snowale
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    brescia
    Messaggi
    131

    Predefinito

    per uno alle prime armi come consigliate di regolare? 21° - 6° ??

  15. #15
    Pelle grinza Reputazione:2079 L'avatar di andrew
    Registrato dal
    Feb 2010
    Sesso
    residenza
    Varese
    Messaggi
    13,701

    Predefinito

    la scelta degli angoli è molto personale e dipende anche dalla tua postura... l'importante è tenere una posizione il piu naturale possibile!
    in piu dipende da quello che vuoi fare... se vuoi imparare ad andare in entrambe le direzioni meglio un duck stance simmetrico (15/15, 18/18, ...). Il duck stance ti aiuta anche a mantenere la giusta lateralità (spalle parallele all'asse della tavola).
    Sappi che la TUA angolazione la trovi solo dopo svariati tentativi sul campo! è difficile (se non impossibile) azzeccare le regolazioni dalla prima uscita!
    "L'estremo è la ricerca dell'infinito, la meta più lontana che un uomo può proporsi di raggiungere"
    "Dov'è il vento quando non soffia?"
    Oggi sento!

  16. #16
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    e sappi anche che la cosa migliore è provare spesso a cambiare regolazione, fino a trovare quella ottimale per te... è una cosa davvero tanto tanto soggettiva!
    io dopo diversi anni ancora mi trovo a fare qualche modifica ogni tanto...

    comunque sono d'accordo con Andrew, se vuoi una regolazione con cui puoi fare tutto allora anche secondo me l'ideale è tenere gli attacchi simmetrici: 12/12 o 15/15


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  17. #17
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Snowale
    Registrato dal
    Oct 2011
    residenza
    brescia
    Messaggi
    131

    Predefinito

    ma se non mi sbaglio io ho sempre usato: quello davanti (sinistro) spostato in avanti...e quello dietro a 0°...

  18. #18
    Pensionato Reputazione:1244 L'avatar di james pritt
    Registrato dal
    Apr 2011
    residenza
    San Remo, Italy, Italy
    Messaggi
    2,010

    Predefinito

    la mia regolazione è .....60cm stance 14/10
    BOARDS:Burton Vapor 163 2009 - Burton Fish 164 2012
    BOOTS:Burton ion 2009BINDING:for Vapor:Burton Cartel EST for Fish:Burton Cartel EST RESORT:limone piemonte,monesi di triora,isola 2000,auron,valberg,argentera

  19. #19
    Pelle grinza Reputazione:2079 L'avatar di andrew
    Registrato dal
    Feb 2010
    Sesso
    residenza
    Varese
    Messaggi
    13,701

    Predefinito

    Alessio, anch'io ho iniziato cosi, e mi trovavo molto bene... ma da quando ho provato regolazioni differenti ho capito che non ero affatto comodo!
    con la tua regolazione risulta difficile andare in fakie... secondo me visto che sei agli esordi ti conviene metterli a papera e iniziare cosi! almeno ti abitui a scendere sua regular sia goofy!
    se potessi tornare indietro la farei a occhi chiusi!
    "L'estremo è la ricerca dell'infinito, la meta più lontana che un uomo può proporsi di raggiungere"
    "Dov'è il vento quando non soffia?"
    Oggi sento!

  20. #20
    Mik
    Mik non è in linea
    Spammona Reputazione:3372 L'avatar di Mik
    Registrato dal
    Feb 2011
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    19,929

    Predefinito

    AIUTACI A MANTENERE IL FORUM:

    Abbiamo creato un MoneyBox di PayPal

    per chi vuole contribuire a mantenere il server del sito :)

    Apri il MoneyBox di SnowboarDipenedente 

     
    Quote Originariamente inviata da Alessio Lo Maglio Visualizza il messaggio
    ma se non mi sbaglio io ho sempre usato: quello davanti (sinistro) spostato in avanti...e quello dietro a 0°...
    infatti è molto molto soggettiva la cosa... ognuno ha una regolazione diversa, in base ai propri gusti e sopratutto in base alla postura che ha acquisito quando ha imparato
    io all'inizio giravo con 24/0... poi un santo uomo (il mio ragazzo) mi ha convinta a cambiare, e a provare con gli attacchi un pò più simmetrici... beh, ora come ora non tornerei mai indietro!!
    magari se sei abituato così ti ci trovi bene, ma secondo me è sempre buona abitudine quella di fare prove, e ogni tanto variare un pò le regolazioni... in fondo se non provi non potrai mai sapere se magari con una regolazione diversa ti trovi ancora meglio


    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

Pagina 1 di 15 12311 ... ultimoultimo

Discussioni simili

  1. Come montare gli attacchi dello snowboard
    Da zazzi_82 nel forum Attrezzatura e setup
    Risposte: 452
    Ultimo messaggio: 30-11-17, 22:37
  2. Storia dello snowboard
    Da Mik nel forum Snowboarding is freedom
    Risposte: 48
    Ultimo messaggio: 18-10-17, 13:07
  3. Veterano dello Snowboard
    Da tomcat nel forum Presentati al forum SnowboarDipendente
    Risposte: 68
    Ultimo messaggio: 11-04-17, 23:00
  4. I nomi dei grab dello snowboard
    Da zazzi_82 nel forum Tecnica
    Risposte: 30
    Ultimo messaggio: 27-02-12, 11:16
  5. la storia dello snowboard
    Da Mik nel forum Snowboarding is freedom
    Risposte: 21
    Ultimo messaggio: 02-03-11, 11:52

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •