Visualizzazione dei risultati da 1 a 15 su 15
Questa discussione si intitola il maestro: figura misteriosa! nella sezione Tecnica, appartenente alla categoria Snowboarding world;
  1. #1
    Active Member Reputazione:12 L'avatar di pinko_bad
    Registrato dal
    Jan 2016
    Sesso
    residenza
    Pontremoli
    Messaggi
    62

    Predefinito il maestro: figura misteriosa!

    Ebbene giovinastri, stasera voglio aprire una discussione in grado di scatenare il panico! come avrete capito il tema è: il Maestro!
    (lo scopo è quello creare una discussione maestro vs autodidatta, che mi pare in specifico non esista sul forum - correggetemi se sbaglio)

    Maestro: persona che in virtù delle cognizioni e delle esperienze acquisite risulta all'altezza di contribuire in tutto o in parte all'altrui preparazione o formazione. SBAM! Tutto chiaro no?!

    Bene, a riguardo la mia opinione è la seguente (e intanto colgo l'occasione per raccontarvi la mia esperienza e porvi una domanda che mi sta assillando ultimamente):
    In una prima fase credo sia fondamentale avere qualcuno che ti segua e ti dica cosa fare, non servono troppe indicazioni ma quelle giuste per evitare spiacevoli spappolamenti gratuiti! questo può essere un maestro o una persona amica o conoscente in grado di saperti indirizzare.. (il maestro in questo caso forse ha quella marcia in più)
    In una fase prossima penso invece che il progredire da autodidatta e l'imparare a piccoli passi dagli errori provando sempre qualcosina in più possa aiutare a capire meglio il comportamento della tavola e la tecnica in quanto sei direttamente tu a dover capire cosa hai sbagliato e come fare per non ripetere l'errore.. (in fondo se si è all'inizio si cade spesso ma grandi botte se si ha coscienza non si prendono)
    Fase intermedia: ora siamo bravi, sappiamo gestire tutte le normali situazioni con tranquillità e siamo in grado di chiudere qualche trickkettino, sbagliamo poco ma se sbagliamo cominciamo a prendere qualche colpo di troppo e dobbiamo passare alla fase successiva, quella avanzata.
    Qui possiamo accontentarci di ciò che sappiamo fare e divertirci così o dobbiamo pensare di spingerci oltre e imparare sul serio accettando i rischi del mestiere.. ecco, qui sono arrivato io che voglio spingermi ben oltre! ..forse è il caso di rifare qualche lezione?

    Vi racconto in breve: il primo giorno di snowboard ho avuto 2 ore di lezione con il maestro assieme a due amici (partiti da 0 anche loro) con lui abbiamo "imparato" a scendere dalla seggiovia, a scendere in back a foglia e in front a foglia. Non ci ha fatto fare nessun approccio pratico alle curve in quanto non vi era ne tempo ne condizione (abbiamo chiesto noi a fine lezione due dritte veloci due dritte su come cominciare a curvare per poi provare da soli a suon di botte). Dopo le 2 ore, via di autodidatta per la durata della vacanza (4 giorni filati) e piano piano siamo arrivati a curvare e l'ultimo giorno a scendere "decentemente" tra piste blu e rosse (il campo scuola non lo abbiamo mai visto, il maestro ci ha portati direttamente su una blu semplice). Passato un po' di tempo ci ritroviamo sempre noi nei fine settimana liberi e via di nuovo da autodidatta fino a riuscire a gestire bene tutti i fondamentali e cominciare ad approcciare qualche saltino prima nella fresca, poi a bordo pista e poi in park..
    Ad oggi scendo bene qualsiasi tipo di pista (blu, rossa o nera che sia), chiudo i 180 in conduzione (in park ci provo ma ancora non riesco), sono in grado di prendermi un box o un rail facile senza spaccarmi in due e riesco a gestire abbastanza bene le "situazioni pericolose" tipo che se casco a merda mentre provo un salto in park o quant'altro controllo la caduta o meglio non rischio di farmi troppo male..

    Ora premesso che gli obiettivi dell'anno sono la progressione in park, vorrei riuscire a potermi prendere con tranquillità qualche salto degno di tale nome, chiudere 360 e fare qualche box/rail senza cagarmi nelle mutande mentre lo faccio.. (tutte cose che con le giuste indicazioni e le dovute prove reputo non impossibili) la domanda è la seguente: quanto può evitare di farti rompere le ossa un maestro? o se volete con un maestro si rischia meno o è la stessa cosa?

    Mi spiego meglio: nella progressione di tutto ciò citato sopra quanto può influire l'affiancamento di un maestro? quanto può darti la sicurezza che ti serve ad affrontare le cose? quanto può evitare di farti fare movimenti o azioni sbagliate con le quali puoi farti male? vale la pena spendere soldi in lezioni o con le giuste informazioni tecniche e precauzioni, la progressione piano piano - passo passo si può fare da autodidatta? se alla prossima uscita dovessi optare per un maestro in park quanto tempo è consigliabile prenderlo per avere un risultato soddisfacente? non pretendo di riuscire a fare quello elencato in giornata, ma un'infarinatura in quanto tempo può dartela? oppure, se la prossima uscita dovessi approcciare da autodidatta che punti di riferimento tecnici e precauzioni potrei prendere e da dove potrei cominciare?

    Daje raga dateci dentro

  2. #2
    Member Reputazione:10 L'avatar di Ramona
    Registrato dal
    Dec 2016
    Sesso
    residenza
    Roma
    Messaggi
    13

    Predefinito

    Non so come ma sono capitata sul post che hai aperto..leggendolo più o meno credo di essere al tuo stesso livello, tranne che, per il controllo in caduta e qualche regressione dovuta al poco tempo nell'ultima stagione.
    Ho iniziato da autodidatta, giusto qualche dritta di un amico, poi qualche sporadica lezione, sempre utile a capire dove fosse l'errore, perché, sta tutto li..un maestro riesce guardando la tua andatura a consigliarti e come impostare meglio più che altro, poi ovvio che tutto stia nel mettere in pratica i consigli per riuscire a migliorare.
    Dopo un periodo di stallo in cui appunto non vedevo miglioramenti, ho fatto lezione con maestro al park, niente di esagerato, piccoli salti ma, quei consigli me li ricordo ancora tutti e, ad oggi che mi sembrano cose ovvie, mi rendo conto che averle sentite al tempo fece invece la differenza. Perché se ci si affida ad una persona mossa da passione e professionalità gli spunti per migliorare potrebbero essere tanti.
    Basta anche solo un'ora secondo me..è inutile sentirsi dire poi le stesse cose per due o tre ore..vai con una e passa il resto a mettere in pratica..

    Inviato dal mio Huawei P8

  3. #3
    PRO Member Reputazione:65 L'avatar di stetoscopio
    Registrato dal
    Oct 2016
    Sesso
    residenza
    Pisa
    Messaggi
    137

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da pinko_bad Visualizza il messaggio
    Ebbene giovinastri, stasera voglio aprire una discussione in grado di scatenare il panico! come avrete capito il tema è: il Maestro!
    (lo scopo è quello creare una discussione maestro vs autodidatta, che mi pare in specifico non esista sul forum - correggetemi se sbaglio)

    Maestro: persona che in virtù delle cognizioni e delle esperienze acquisite risulta all'altezza di contribuire in tutto o in parte all'altrui preparazione o formazione. SBAM! Tutto chiaro no?!

    Bene, a riguardo la mia opinione è la seguente (e intanto colgo l'occasione per raccontarvi la mia esperienza e porvi una domanda che mi sta assillando ultimamente):
    In una prima fase credo sia fondamentale avere qualcuno che ti segua e ti dica cosa fare, non servono troppe indicazioni ma quelle giuste per evitare spiacevoli spappolamenti gratuiti! questo può essere un maestro o una persona amica o conoscente in grado di saperti indirizzare.. (il maestro in questo caso forse ha quella marcia in più)
    In una fase prossima penso invece che il progredire da autodidatta e l'imparare a piccoli passi dagli errori provando sempre qualcosina in più possa aiutare a capire meglio il comportamento della tavola e la tecnica in quanto sei direttamente tu a dover capire cosa hai sbagliato e come fare per non ripetere l'errore.. (in fondo se si è all'inizio si cade spesso ma grandi botte se si ha coscienza non si prendono)
    Fase intermedia: ora siamo bravi, sappiamo gestire tutte le normali situazioni con tranquillità e siamo in grado di chiudere qualche trickkettino, sbagliamo poco ma se sbagliamo cominciamo a prendere qualche colpo di troppo e dobbiamo passare alla fase successiva, quella avanzata.
    Qui possiamo accontentarci di ciò che sappiamo fare e divertirci così o dobbiamo pensare di spingerci oltre e imparare sul serio accettando i rischi del mestiere.. ecco, qui sono arrivato io che voglio spingermi ben oltre! ..forse è il caso di rifare qualche lezione?

    Vi racconto in breve: il primo giorno di snowboard ho avuto 2 ore di lezione con il maestro assieme a due amici (partiti da 0 anche loro) con lui abbiamo "imparato" a scendere dalla seggiovia, a scendere in back a foglia e in front a foglia. Non ci ha fatto fare nessun approccio pratico alle curve in quanto non vi era ne tempo ne condizione (abbiamo chiesto noi a fine lezione due dritte veloci due dritte su come cominciare a curvare per poi provare da soli a suon di botte). Dopo le 2 ore, via di autodidatta per la durata della vacanza (4 giorni filati) e piano piano siamo arrivati a curvare e l'ultimo giorno a scendere "decentemente" tra piste blu e rosse (il campo scuola non lo abbiamo mai visto, il maestro ci ha portati direttamente su una blu semplice). Passato un po' di tempo ci ritroviamo sempre noi nei fine settimana liberi e via di nuovo da autodidatta fino a riuscire a gestire bene tutti i fondamentali e cominciare ad approcciare qualche saltino prima nella fresca, poi a bordo pista e poi in park..
    Ad oggi scendo bene qualsiasi tipo di pista (blu, rossa o nera che sia), chiudo i 180 in conduzione (in park ci provo ma ancora non riesco), sono in grado di prendermi un box o un rail facile senza spaccarmi in due e riesco a gestire abbastanza bene le "situazioni pericolose" tipo che se casco a merda mentre provo un salto in park o quant'altro controllo la caduta o meglio non rischio di farmi troppo male..

    Ora premesso che gli obiettivi dell'anno sono la progressione in park, vorrei riuscire a potermi prendere con tranquillità qualche salto degno di tale nome, chiudere 360 e fare qualche box/rail senza cagarmi nelle mutande mentre lo faccio.. (tutte cose che con le giuste indicazioni e le dovute prove reputo non impossibili) la domanda è la seguente: quanto può evitare di farti rompere le ossa un maestro? o se volete con un maestro si rischia meno o è la stessa cosa?

    Mi spiego meglio: nella progressione di tutto ciò citato sopra quanto può influire l'affiancamento di un maestro? quanto può darti la sicurezza che ti serve ad affrontare le cose? quanto può evitare di farti fare movimenti o azioni sbagliate con le quali puoi farti male? vale la pena spendere soldi in lezioni o con le giuste informazioni tecniche e precauzioni, la progressione piano piano - passo passo si può fare da autodidatta? se alla prossima uscita dovessi optare per un maestro in park quanto tempo è consigliabile prenderlo per avere un risultato soddisfacente? non pretendo di riuscire a fare quello elencato in giornata, ma un'infarinatura in quanto tempo può dartela? oppure, se la prossima uscita dovessi approcciare da autodidatta che punti di riferimento tecnici e precauzioni potrei prendere e da dove potrei cominciare?

    Daje raga dateci dentro
    A voglio chiudere i 360 ho esclamato "ma voi vede che è quel cojone"


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    Sono una persona semplice... vedo un salto lo prendo a cannone

  4. #4
    PRO Member Reputazione:1832 L'avatar di fusillo
    Registrato dal
    Aug 2011
    Sesso
    residenza
    ciampino (Roma)
    Messaggi
    7,600

    Predefinito

    secondo me il maestro è importante ad ogni livello si è, tu dici di chiudere agilmente 180 in pista o di scendere da qualsiasi tipo di pista ma la domanda è ....
    come lo fai?
    li chiudi belli ampi e puliti o è una brutta girata di spalle seguita dal resto del corpo....
    scendi carvando tondo senza spazzolare con la gamba posteriore....
    per la mia esperienza, ormai sono circa 10 anni che pratico snowboard, sono dell'idea che il maestro (bravo, non quello che ti leva soldi e basta) ti possa affinare la tecnica con 4 indicazioni spesso banali che da autodidatta forse non capiresti mai.
    [cit.] Soldi e Paura..... mai avuti!!!
    Non fidarti mai della neve gialla

    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  5. #5
    Active Member Reputazione:65 L'avatar di ChienShin
    Registrato dal
    Dec 2016
    Sesso
    residenza
    Pordenone
    Messaggi
    60

    Predefinito

    Io posso solo dire che dopo aver fatto lezione, l'uscita successiva vedevo un salto di qualità. Senza lezione il miglioramento era minimo. Il maestro secondo me ti fa notare degli errori e ti da delle dritte che tu da solo capiresti piú lentamente, quindi la progressione é piú lenta.

  6. #6
    PRO Member Reputazione:174 L'avatar di dott.bianco
    Registrato dal
    Jul 2014
    Sesso
    residenza
    Pesaro
    Messaggi
    380

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fusillo Visualizza il messaggio
    secondo me il maestro è importante ad ogni livello si è, tu dici di chiudere agilmente 180 in pista o di scendere da qualsiasi tipo di pista ma la domanda è ....
    come lo fai?
    li chiudi belli ampi e puliti o è una brutta girata di spalle seguita dal resto del corpo....
    scendi carvando tondo senza spazzolare con la gamba posteriore....
    per la mia esperienza, ormai sono circa 10 anni che pratico snowboard, sono dell'idea che il maestro (bravo, non quello che ti leva soldi e basta) ti possa affinare la tecnica con 4 indicazioni spesso banali che da autodidatta forse non capiresti mai.
    Non avrei saputo scrivere meglio......
    Oltretutto progredire da autodidatta spesso porta a errori posturali che ti porti dietro per sempre, quindi un maestro ogni tanto é utile.... anche solo un'oretta all'anno giusto per fare un tagliando
    Ultima modifica di dott.bianco; 11-01-17 a 14:33
    Salomon Sabotage Classique 156 (2015) + Hologram; Burton Twin 153 (1998) + Union Danny Kass

  7. #7
    Active Member Reputazione:12 L'avatar di pinko_bad
    Registrato dal
    Jan 2016
    Sesso
    residenza
    Pontremoli
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da stetoscopio Visualizza il messaggio
    A voglio chiudere i 360 ho esclamato "ma voi vede che è quel cojone"


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
    E chi poteva essere! Daje speriamo nevichi che domenica si va!

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  8. #8
    Active Member Reputazione:12 L'avatar di pinko_bad
    Registrato dal
    Jan 2016
    Sesso
    residenza
    Pontremoli
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Beh intanto vi ringrazio tutti dal primo all'ultimo, supertempestivi! 👌poi rispondo a tutti dicendo che non fate che confermare quello che avevo in mente.. Ovvero farsi un oretta o due con un maestro.. Il problema è trovarne uno bravo! Consigli su cimone o Abetone val di luce?
    Per rispondere a fusillo e dott.bianco vi dirò che per quanto si le carvate le riesco a fare tonde e sulla lamina se c'è la giusta neve e per i 180 diciamo che non sono ancora perfetti ma siamo più sull'ampio che altro sia di lamina back che front..

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  9. #9
    PRO Member Reputazione:1832 L'avatar di fusillo
    Registrato dal
    Aug 2011
    Sesso
    residenza
    ciampino (Roma)
    Messaggi
    7,600

    Predefinito

    al cimone vai dai ragazzi al lago della ninfa che sono bravi!!
    [cit.] Soldi e Paura..... mai avuti!!!
    Non fidarti mai della neve gialla

    P.S. Usa anche te la "stelletta" qui sotto per dare punti reputazione a chi se li merita!

  10. #10
    il Danno Reputazione:1540 L'avatar di Santì
    Registrato dal
    Oct 2012
    Sesso
    residenza
    Ci Cago (Illi Nois)
    Messaggi
    2,294

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fusillo Visualizza il messaggio
    il maestro (bravo, non quello che ti leva soldi e basta
    ESATTO!!

    E' un po' come coi medici e soprattutto i chirurghi: laurearsi ed entrare in specializzazione è un conto. Essere bravi è un'altro paio di maniche.

    Stesso discorso per i maestri: vedo tante tute da maestro ma vallo a sapere chi è davvero bravo..

  11. #11
    Active Member Reputazione:12 L'avatar di pinko_bad
    Registrato dal
    Jan 2016
    Sesso
    residenza
    Pontremoli
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fusillo Visualizza il messaggio
    al cimone vai dai ragazzi al lago della ninfa che sono bravi!!
    Benone, lo prendo in considerazione.. Grazie!

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  12. #12
    PRO Member Reputazione:217 L'avatar di zazzi_82
    Registrato dal
    Feb 2010
    residenza
    arezzo
    Messaggi
    882

    Predefinito

    beh il , maestro è fondamentale almeno all'inizio .....ti posso dire della mia esperienza , la prima volta con la tavola è stato un disastro completo , mi ricordo che ero al cimone e per fare una pista ci ho messo tutta la mattina , poi sono andato in settimana bianca e li ho preso il maestro dove ho imparato le basi , poi da li ho fatto tutto da solo , unendomi a dei ragazzi mooolto più bravi che giravano e che girano tuttora grosso, alla fine mi sentivo bravo e sicuro anche io , fino a quando non ho fatto un camp all'2 alps con i ragazzi del 6.9 dove mi hanno smontato tutto , pensavo di essere bravo invece no , li mi hanno insegnato la posizione sulla tavola , la conduzione , in parole povere in una settimana di camp non ho mai visto il park !! poi una volta tornato a casa mi sono allenato molto su quello che avevo imparato e ti assicuro se impari la posizione sulla tavola ti sembra tutto più facile !! all'2 alps ci sono stato due volte con il 6.9 e se vuoi migliorare e spingere di più te lo consiglio di fare anche perché sei sempre a contatto con i maestri , ti filmano e ti fanno capire i sbagli , ti sanno dare buoni consigli e ti assicuro che i soldi che spendi li spendi non bene ma di più !!

  13. #13
    Active Member Reputazione:12 L'avatar di pinko_bad
    Registrato dal
    Jan 2016
    Sesso
    residenza
    Pontremoli
    Messaggi
    62

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da zazzi_82 Visualizza il messaggio
    beh il , maestro è fondamentale almeno all'inizio .....ti posso dire della mia esperienza , la prima volta con la tavola è stato un disastro completo , mi ricordo che ero al cimone e per fare una pista ci ho messo tutta la mattina , poi sono andato in settimana bianca e li ho preso il maestro dove ho imparato le basi , poi da li ho fatto tutto da solo , unendomi a dei ragazzi mooolto più bravi che giravano e che girano tuttora grosso, alla fine mi sentivo bravo e sicuro anche io , fino a quando non ho fatto un camp all'2 alps con i ragazzi del 6.9 dove mi hanno smontato tutto , pensavo di essere bravo invece no , li mi hanno insegnato la posizione sulla tavola , la conduzione , in parole povere in una settimana di camp non ho mai visto il park !! poi una volta tornato a casa mi sono allenato molto su quello che avevo imparato e ti assicuro se impari la posizione sulla tavola ti sembra tutto più facile !! all'2 alps ci sono stato due volte con il 6.9 e se vuoi migliorare e spingere di più te lo consiglio di fare anche perché sei sempre a contatto con i maestri , ti filmano e ti fanno capire i sbagli , ti sanno dare buoni consigli e ti assicuro che i soldi che spendi li spendi non bene ma di più !!
    Bella roba.. Mi gasa! Ricordi quanto hai speso?

    Inviato dal mio ONEPLUS A3003 utilizzando Tapatalk

  14. #14
    PRO Member Reputazione:217 L'avatar di zazzi_82
    Registrato dal
    Feb 2010
    residenza
    arezzo
    Messaggi
    882

    Predefinito

    di preciso non me lo ricordo , però te lo consiglio è un'esperienza da provare , praticamente sei sempre a contatto con i maestri , quando ci sono stato io avevi la possibilità di prendere anche l'appartamento tramite loro oppure in chalet con i maestri , praticamente sei sempre con loro , la mattina hai 2 ore di lezione se non mi ricordo male dalle 8.30 fino alle 10.30 oppure dalle 10.30 fino alle 12.30 anche perché poi il ghiacciaio chiude , poi nel pomeriggio hai qualche ora di lezione teorica , ti correggono con i video che ti fanno la mattina poi hai la possibilità di fare mille attività !! di sicuro non ti annoi mai te lo garantisco !!!

  15. #15
    Active Member Reputazione:10 L'avatar di Lucadc8
    Registrato dal
    Dec 2016
    Messaggi
    28

    Predefinito


    Contrubuisci a tenere
    in piedi la baracca :)
    Stavo valutando anche io fi andare con il 6.9... ma credo di dover andare da solo perché nessuno mi segue..
    più o meno i partecipanti che età hanno?


    Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk

Discussioni simili

  1. Papa' maestro
    Da Zar nel forum Snowboarding is freedom
    Risposte: 36
    Ultimo messaggio: 23-03-16, 18:46
  2. Maestro
    Da mes nel forum Tecnica
    Risposte: 1
    Ultimo messaggio: 12-12-15, 14:52
  3. maestro si o maestro no?
    Da stefo:) nel forum Tecnica
    Risposte: 69
    Ultimo messaggio: 16-01-15, 00:35
  4. Risposte: 40
    Ultimo messaggio: 03-02-13, 14:47

Tag per questa discussione

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •