Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo
Visualizzazione dei risultati da 1 a 20 su 39
Questa discussione si intitola Consigli per migliorarsi (con video) nella sezione Tecnica, appartenente alla categoria Snowboarding world;
  1. #1
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito Consigli per migliorarsi (con video)

    Ciao ragazzi, ho deciso che è giunto il momento di fare un salto di qualità, di progredire e migliorare e per farlo vi chiedo un piccolo aiuto. Allora partiamo dicendo che ho intenzione di prendermi un maestro, adesso sto pensando se individuale oppure di gruppo con dei miei amici.
    In ogni caso alla fine della scorsa stagione sono riuscito a farmi fare un paio di video (finalmente ). Non sono nulla di che, la pista era completamente ghiacciata (come forse sentirete) e io non ho mai imparato a scendere bene sul ghiaccio , ma senza trovare scuse, vorrei sapere gli errori che commetto e che cosa potrei fare per perfezionarli (perché so che ho ancora una marea di cose in cui perfezionarmi e che devo imparare). Quindi andateci pure giù pesante, basta che siano critiche costruttive

    Ps. Sono cinque/ sei anni che pratico questo sport (probabilmente uno si aspetta già un esperto dopo tutti quegli anni, ma ho fatto davvero poche uscite all'inizio), mai preso un maestro, imparato da autodidatta con un mio amico, le uscite totali in questi anni superano appena la ventina, di cui 8 solo l'anno scorso. Questo per dirvi qualcosa in più su di me.

    Grazie a chi avrà voglia di aiutarmi

    https://www.youtube.com/watch?v=h9eOmUjwbBc

    https://www.youtube.com/watch?v=Nugs...ature=youtu.be

  2. #2
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4063 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    13,365

    Predefinito

    Fai le curva a destra (front->back, essendo goofy) bene (a parte la postura un po' ingessata e incerta, comprensibile per un neofita ... e un certo "sbracciare")

    ... e le curve a sinistra (back->front) tutte con il colpo di reni (nel primo video)


    Quando prendi velocità tendi ad "ingobbirti" (e ad allargare le braccia, che non è elegante, ma ovviamente ha una logica)



    Nel secondo video invece il colpo di reni è abbastanza sparito ...


    Dovresti andare più piano e lavorare sulla conduzione, cercando di tenere la lamina e fare le curve in maniera più "armonica", usando più il peso del corpo e meno le braccia e gli addominali.

    Poi serve della neve un po' più morbida ...
    Ultima modifica di Ack; 01-12-17 a 22:00

  3. #3
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito

    Sì, mi accorgo che spesso per passare da back a front uso molto il colpo di reni per aiutarmi a girare (questo soprattutto quando c'è ghiaccio, dove mi sento meno sicuro). Il motivo per cui nel secondo video faccio questo errore molto meno, io lo attribuisco al fatto che il primo video (se bene ricordo) era la prima e la seconda discesa, quindi dovevo "scaldarmi" un attimo e capire com'era la pista, e magari ero più incerto. Poi non so se è così o se è dovuto a una velocità maggiore o chissà che cose
    Come ho detto, quando la neve è normale questo errore sento di farlo molto di meno, perché ho meno paura di cadere (dato che la superficie non è una lastra di ghiaccio ). E lo stesso vale quando vado a velocità più basse. Quindi come mi dici tu l'ideale sarebbe scendere in piste magari meno ripide, con neve decente e andare piano per far memorizzare al corpo il giusto movimento, giusto?

    Per quanto riguardo lo sbracciare tu di preciso cosa intendi?

    Per quando vado un po' più veloce che cosa dovrei fare invece che "ingobbirmi" e allargare le braccia?

    Per la postura non saprei, anche qui, credo che con la neve giusta mi senta più a mio agio e quindi credo di essere (e quindi di apparire) più disinvolto e sciolto. Dovrei avere altri video per vedere le differenze ma non ce li ho e credo che non ci sia un consiglio in questo caso da darmi

  4. #4
    PRO Member Reputazione:346 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    264

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ack Visualizza il messaggio

    Dovresti andare più piano e lavorare sulla conduzione, cercando di tenere la lamina e fare le curve in maniera più "armonica", usando più il peso del corpo e meno le braccia e gli addominali.

    Poi serve della neve un po' più morbida ...
    straquoto ACK.. il vizio di andare veloci ce l'hanno tutti.. il pensiero diffuso e' che se vado veloce sono piu' bravo..
    Ai miei "allievi" cerco di spiegare che e' piu' figo uno che fa curve con impronta sottile e continua delle lamine senza mai mettere la tavola piatta o, peggio. derapare "spazzolando" la neve..
    E poi, quando sei troppo veloce sbracciare e' secondo me inevitabile (ricordate lo sciatore di Coppa del Mondo Bode Miller? sembrava sciasse con le braccia!!)

    Per tornare a Mattew: prova, con pendenza/velocita' che capisci esserti congeniali e con neve piu' morbida, ad anticipare la curva con apertura e chiusura del ginocchio anteriore.
    Mi spiego: quando imposti una curva backside (cioe' curva a destra per noi goofy) per prima cosa allarga il ginocchio destro (come se tu volessi anticipare la curva a destra con il ginocchio) spingendo con il tallone sulla lamina back.
    Indirizza la spalla destra e il fianco destro all'unisono con il ginocchio destro e poi "lascia" che la gamba sinistra (e quindi il tail della tavola) seguano la traiettoria.. ora spingi anche con il tallone sinistro sulla lamina back e cerca di "farti portare" nella curva dalla lamina backside, senza derapare.

    Per la curva frontside (a sinistra) stessa cosa: chiudi il ginocchio destro come a voler anticipare con esso la curva a sinistra, seguilo con spalla e fianco destri spingi con la punta del piede destro sulla lamina front, lascia che la gamba sinistra e il tail ti seguano..poi spingi con la punta sinistra sulla lamina front e fatti portare nella curva dalla lamina front senza derapare.

    Capisco che sono tante parole e che non saro' stato chiarissimo, ma ti assicuro che il tutto avviene in mezzo secondo e che, una volta che il sistema nervoso avra' capite le "sensazioni", la cosa sara' quasi naturale.
    Questa cosa di anticipare con il ginocchio spingendo prima col piede anteriore e poi con quello posteriore, in inglese si chiama "steering" e in italiano "pedalata".
    Da alcuni maestri (specialmente da quelli piu "vecchi") potresti probabilmente sentire parlare, appunto, di "pedalata"

    P.S. la curva frontside e' piu' facile di quella backside.. magari inizia con quella e ti assicuro che quando avrai fatto tuo il movimento, farai curve frontside che tornano in salita e che, se sei veloce e la neve e' giusta, continuano fino a chiudere 3/4 di cerchio completo.
    Concludi poi con un piccolo tail roll (di 90°, niente di piu') e riparti giu' per la discesa senza neanche far fermare la tavola (ma questa giochino te la spiego in futuro)
    Ultima modifica di fdineve; 02-12-17 a 12:02
    Ciao
    Carlo


  5. #5
    PRO Member Reputazione:11 L'avatar di Violet
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Firenze - Sestola
    Messaggi
    216

    Predefinito

    Sono le stesse cose a cui sto lavorando anche io
    Per la velocità non ingobbire la schiena, abbassa le ginocchia e appoggiati su una lamina(vedi tu quanto e quale).
    Io faccio così, giusto o sbagliato che sia, e non ho problemi. Poi dipende dalla situazione.
    Una volta un maestro mi ha detto “non è mai un errore fare troppo movimento” , se ti aiuta a non cadere perchè no? Con il tempo magari le cose cambieranno.


    Ack, se saliamo dalle tue parti ci fai lezione?

    fdineve, interessantissimo! Appena posso provo questo metodo .
    Se passi dal Cimone fai un fischio.

    Inviato dal mio m3 note utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Violet; 02-12-17 a 12:16

  6. #6
    PRO Member Reputazione:346 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    264

    Predefinito

    ..guardate bene da 0:57 in poi..

    Experiment With Your Knees
    Ciao
    Carlo


  7. #7
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da fdineve Visualizza il messaggio
    straquoto ACK.. il vizio di andare veloci ce l'hanno tutti.. il pensiero diffuso e' che se vado veloce sono piu' bravo..
    Ai miei "allievi" cerco di spiegare che e' piu' figo uno che fa curve con impronta sottile e continua delle lamine senza mai mettere la tavola piatta o, peggio. derapare "spazzolando" la neve..
    E poi, quando sei troppo veloce sbracciare e' secondo me inevitabile (ricordate lo sciatore di Coppa del Mondo Bode Miller? sembrava sciasse con le braccia!!)

    Per tornare a Mattew: prova, con pendenza/velocita' che capisci esserti congeniali e con neve piu' morbida, ad anticipare la curva con apertura e chiusura del ginocchio anteriore.
    Mi spiego: quando imposti una curva backside (cioe' curva a destra per noi goofy) per prima cosa allarga il ginocchio destro (come se tu volessi anticipare la curva a destra con il ginocchio) spingendo con il tallone sulla lamina back.
    Indirizza la spalla destra e il fianco destro all'unisono con il ginocchio destro e poi "lascia" che la gamba sinistra (e quindi il tail della tavola) seguano la traiettoria.. ora spingi anche con il tallone sinistro sulla lamina back e cerca di "farti portare" nella curva dalla lamina backside, senza derapare.

    Per la curva frontside (a sinistra) stessa cosa: chiudi il ginocchio destro come a voler anticipare con esso la curva a sinistra, seguilo con spalla e fianco destri spingi con la punta del piede destro sulla lamina front, lascia che la gamba sinistra e il tail ti seguano..poi spingi con la punta sinistra sulla lamina front e fatti portare nella curva dalla lamina front senza derapare.

    Capisco che sono tante parole e che non saro' stato chiarissimo, ma ti assicuro che il tutto avviene in mezzo secondo e che, una volta che il sistema nervoso avra' capite le "sensazioni", la cosa sara' quasi naturale.
    Questa cosa di anticipare con il ginocchio spingendo prima col piede anteriore e poi con quello posteriore, in inglese si chiama "steering" e in italiano "pedalata".
    Da alcuni maestri (specialmente da quelli piu "vecchi") potresti probabilmente sentire parlare, appunto, di "pedalata"

    P.S. la curva frontside e' piu' facile di quella backside.. magari inizia con quella e ti assicuro che quando avrai fatto tuo il movimento, farai curve frontside che tornano in salita e che, se sei veloce e la neve e' giusta, continuano fino a chiudere 3/4 di cerchio completo.
    Concludi poi con un piccolo tail roll (di 90°, niente di piu') e riparti giu' per la discesa senza neanche far fermare la tavola (ma questa giochino te la spiego in futuro)
    Grazie fiocco, proverò appena sarò nuovamente in pista quello che mi hai consigliato. Il video è molto interessante, spero di raggiungere quel livello di padronanza quest'anno
    Comunque tu hai detto "senza mettere mai la tavola piatta", ma tra il passaggio tra lamina back a lamina front (o viceversa) non c'è un momento in cui sei obbligato a mettere la tavola piatta? si parla di attimi, ma è corretto quello che dico?

    Quote Originariamente inviata da Violet Visualizza il messaggio
    Sono le stesse cose a cui sto lavorando anche io
    Per la velocità non ingobbire la schiena, abbassa le ginocchia e appoggiati su una lamina(vedi tu quanto e quale)
    Guarda questo video da 1:52 a 1:55. Intendi questo movimento?

    https://www.youtube.com/watch?v=aINlzgrOovI

    Volevo anche porvi questa domanda: vedo spesso (specie tra i professionisti) avere il braccio back in una strana posizione. Lo si nota in questo video, ad esempio. Guardate Danny Davis all'inizio del video, oppure (lo si nota ancora meglio) al minuto 1:30 - 1:45. è solo una cosa che aggiunge stile oppure ha una sua importanza per curvare o mantenere l'equilibrio?

    https://www.youtube.com/watch?v=yy0zS0ZENkA&t=55s

  8. #8
    PRO Member Reputazione:11 L'avatar di Violet
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Firenze - Sestola
    Messaggi
    216

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio
    https://www.youtube.com/watch?v=aINlzgrOovI

    Guarda questo video da 1:52 a 1:55. Intendi questo movimento?
    Esatto! Io piego meno, purtroppo non ho il talento di McMorris

    Le curve senza cambiare lamina si possono fare, non so se è corretto però. Io le faccio ogni tanto sul piano o su pendenza minima minima per divertimento.



    Inviato dal mio m3 note utilizzando Tapatalk

  9. #9
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4063 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    13,365

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio
    Sì, mi accorgo che spesso per passare da back a front uso molto il colpo di reni per aiutarmi a girare (questo soprattutto quando c'è ghiaccio, dove mi sento meno sicuro). Il motivo per cui nel secondo video faccio questo errore molto meno, io lo attribuisco al fatto che il primo video (se bene ricordo) era la prima e la seconda discesa, quindi dovevo "scaldarmi" un attimo e capire com'era la pista, e magari ero più incerto. Poi non so se è così o se è dovuto a una velocità maggiore o chissà che cose
    Come ho detto, quando la neve è normale questo errore sento di farlo molto di meno, perché ho meno paura di cadere (dato che la superficie non è una lastra di ghiaccio ). E lo stesso vale quando vado a velocità più basse. Quindi come mi dici tu l'ideale sarebbe scendere in piste magari meno ripide, con neve decente e andare piano per far memorizzare al corpo il giusto movimento, giusto?

    Sì ... se tu lo facessi sempre, vorrebbe dire che in pratica non solo non avresti imparato a fare le curve, ma anche che avresti acquisito e consolidato un meccanismo psicomotorio totalmente errato ...

    Invece lo fai solo quando sei in difficoltà quindi diciamo che è un problema relativo, ma cerca comunque di smettere di farlo


    Purtroppo cercare di andare più veloce di quanto si è effettivamente in grado in fase di apprendimento è nocivo all'apprendimento stesso

    Perché mandi in vacca quel tanto di tecnica che hai acquisito, invece di lavorarci sopra per evolverla

    In pratica lasci andare giù la tavola e cercando di rimanere in piedi come puoi ...

    Ci va un po' di pazienza e autodisciplina, specie se non sei seguito da un maestro e devi esserei tu il maestro di te stesso ...


    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio

    Per quanto riguardo lo sbracciare tu di preciso cosa intendi?

    Usi le braccia per rafforzare il colpo di reni, "remando" in direzioni alternativamente opposte

    Non lo devi fare, perché non devi dare il colpo di reni, ma devi impostare la curva ruotando usando lo spostamento del peso del corpo


    Poi tendi a tenerle a lungo larghe ...

    Quando muovi i primi passi, il maestro ti insegna a tenere le braccia larghe perché così guadagni in equilibrio.

    E' una questione fisica, è lo stesso principio per il quale gli equilibristi sulla fune usano l'asta ... distribuendo orizzontalmente il peso guadagni una maggiore capacità di spostare il baricentro gestendo/spostando questo peso buttato all'esterno

    Risultato, il rider alla sua prima uscita sembra uno spaventapasseri (ma va bene così)


    Poi acquisendo tecnica smetti ... assumendo via via una postura più rilassata, disinvolta ed elegante

    Ovviamente fin quando non perdi l'equilibrio e allora istintivamente usi di nuovo le braccia per recuperarlo ... e lo fanno anche i pro, nelle manovre più impegnative ...


    Però se io ti vedo che ti fai tutta la pista con le braccia larghe io ti "riprendo" perché al tuo livello (se fossi proprio alle prime uscite sarebbe il maestro il primo a costringerti a farlo) è un indice evidente del fatto che stai andando ad una velocità a cui non sei a tuo agio e in cui non hai il controllo (che non va bene per i motivi di cui sopra)


    Discorso simile per l'ingobbimento, lo fai per abbassare il baricentro perché hai paura di cadere e ti dà la sensazione di avere più controllo; però la postura è sbagliata, è sbilanciata ed inutilmente impegnativa fisicamente ... è la postura tipica che tende a prendere il principiante, che nelle sue forme più spinte ricorda uno che sta su una turca


    La gambe flesse vanno bene, ma moderatamente, per avere ammortizzazione

    Il busto deve essere eretto, si inclina per seguire l'inclinazione complessiva del tuo corpo in curva (che compensa la forza centrifuga) ma rimanendo perpendicolare sulla tavola

    Le spalle devono rimanere parallele all'asse longitudinale della tavola, per evitare una rotazione del corpo rispetto ai piedi che produrrebbe una sollecitazione torsionale nociva per le articolazioni delle ginocchia (e dolore alle stesse)

    Il metodo che i maestri usano è dire ai principianti di tenere "il mento sulla spalla", perché l'origine primaria della rotazione è la tendenza di girarsi a valle per ragioni di visibilità.


    Le braccia eventualmente anche larghe (al tuo livello, se e quando serve) ... ma senza "remare".

    Non dico che non le puoi usare per spostare eventualmente leggermente il peso, ma non devi fare lo strappo per darti lo slancio e far girare la tavola

  10. #10
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4063 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    13,365

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Violet Visualizza il messaggio

    Ack, se saliamo dalle tue parti ci fai lezione?


    La prendo come una minaccia



    Quote Originariamente inviata da Violet Visualizza il messaggio

    Le curve senza cambiare lamina si possono fare, non so se è corretto però. Io le faccio ogni tanto sul piano o su pendenza minima minima per divertimento.

    Non l'ho capita ... in che senso ?




    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio
    tra il passaggio tra lamina back a lamina front (o viceversa) non c'è un momento in cui sei obbligato a mettere la tavola piatta? si parla di attimi, ma è corretto quello che dico?

    Sì, la logica è quella, fosse anche un centesimo di secondo, nella transizione da lamina a lamina la tavola passa "dal piatto"

    Che è il problema del cambio lamina per i principianti, perché quando è piatta non la controllano e lo sgancio/aggancio delle lamine genera instabilità, specie sul duro



    Poi se sei molto molto cattivo in conduzione, facendo curve molto strette, spinte e carvate, puoi letteralmente saltare da una lamina all'altra, sfruttando lo slancio della tavola molto flessa in fase di carving per staccare da terra in uscita di curva e riatterrare di piena lamina con sufficiente energia da piantarla di secco nel fondo e riprendere subito di lamina, perchè se dovessi derapare perderesti velocità e traiettoria e non ti sarebbe servito a niente


    Io qualche volta lo faccio (se ci sono le condizioni) ma è una cosa che in generale non si vede in giro, a me è venuta l'idea vedendo come staccavano gli sciatori nelle gare di slalom sui cambi di pendenza molto netti, dove in pratica decollavano su un fianco e atterravano sull'altro ...

    Ho cercato qualche video di gare di slalom o slalom gigante di snowboard, ma non ne ho trovate che rendessero l'idea.


    Poi c'è gente che tra una curva e l'altra magari ti pianta tutto un 180 o un 360 ...

    Guardate poi questo video, in particolare a 0:59





    Si vede anche quello che intendo io a 1.22, però qui è marcato in altezza per esaltare il salto come trick, mentre io lo faccio bassissimo e veloce come soluzione per rendere più rapido e aggressivo il cambio lamina ...

    In pratica se spingi la tua tecnica di cambio lamina per renderla sempre più veloce e aggressiva puoi far sì che questo diventi dapprima via via sempre meno "appoggiato" e poi addirittura più o meno "aereo"
    Ultima modifica di Ack; 02-12-17 a 16:53

  11. #11
    PRO Member Reputazione:11 L'avatar di Violet
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Firenze - Sestola
    Messaggi
    216

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ack Visualizza il messaggio
    La prendo come una minaccia






    Non l'ho capita ... in che senso ?


    Come ho scritto, non credo che sia corretto da fare. Intendo fare le curve sulla minima pendenza su una sola lamina (in front) con peso in avanti. Vengono delle S sottili. Mi diverto male
    Non so se fdineve intendesse questo di preciso.



    Inviato dal mio m3 note utilizzando Tapatalk

  12. #12
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4063 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    13,365

    Predefinito

    Cioè tu, per esempio, provi a fare le curve a sinistra (ipotizzando che tu sia regular) in front ?

    Ma è una cosa malata


    Mi chiedo anche come sia possibile, considerando la sciancratura che butta tutta dall'altra parte

    Sono sinceramente affascinato, non è che hai un video ?

  13. #13
    PRO Member Reputazione:11 L'avatar di Violet
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Firenze - Sestola
    Messaggi
    216

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Ack Visualizza il messaggio
    Cioè tu, per esempio, provi a fare le curve a sinistra (ipotizzando che tu sia regular) in front ?

    Ma è una cosa malata


    Mi chiedo anche come sia possibile, considerando la sciancratura che butta tutta dall'altra parte

    Sono sinceramente affascinato, non è che hai un video ?
    Sono goofy. E si, ci provo anche in quel modo poi le faccio normali le curve in genere(da rivedere la tecnica ecc ecc).
    È semplice, vai nel campo scuola con i bambini( ti ci voglio vedere)e provi ad andare solo su una lamina senza mettere di piatto la tavola.
    La scorsa settimana ho provato a farle senza usare le lamine tenendo la tavola piatta, divertente ma non ci riesco bene ovviamente a bordo pista blu.
    Video non ne ho, la mia follia non va ripresa altrimenti mi toglierete lo snow a vita XD .


    Inviato dal mio m3 note utilizzando Tapatalk
    Ultima modifica di Violet; 02-12-17 a 17:42

  14. #14
    PRO Member Reputazione:346 L'avatar di fdineve
    Registrato dal
    Jan 2017
    Sesso
    residenza
    Bergamo
    Messaggi
    264

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio

    .....

    Comunque tu hai detto "senza mettere mai la tavola piatta", ma tra il passaggio tra lamina back a lamina front (o viceversa) non c'è un momento in cui sei obbligato a mettere la tavola piatta? si parla di attimi, ma è corretto quello che dico?
    Sì, nell'istante (perche' di istante deve trattarsi) in cui cambi "bordo" la tavola si posa piatta sulla neve.
    Nella spiegazione di prima, intendevo dire che, se ci fai caso, moltissimi rider curvano facendo in realta' "derapare" la lamina, cosa che genera una scia "piatta" anziche' formata da incisioni lineari sulla neve, come ad es. mostrato qui:

    How to carve on a snowboard | SnowProfessor.com

    a 0:33
    Ciao
    Carlo


  15. #15
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito

    Ci sono ragazzi, scusate l'assenza ma non ho avuto il pc a portata di mano questo week end e con l'app non mi trovo bene.
    Comunque grazie a tutti per i consigli e le dritte (e anche per i video che avete postato), me li terrò sempre a portata di mano per consultarli appena possibile
    Ora non mi resta che provare a mettere tutto questo popò di roba in pratica (aiuto ) ahah
    Magari alla fine della stagione vi lascio un altro mio video così potremo vedere insieme i risultati (se ci saranno )

    Comunque vi chiedo una cosa che credo possa centrare col discorso: per assere più aggressivo nelle curve (specialmente da back a front), posso aumentare magari un pelo gli hi-back degli attacchi? (per esempio adesso sono a f2, potrei passare a f3) me lo consigliate? Ha qualche "controindicazione" ?

  16. #16
    PRO Member Reputazione:73 L'avatar di filippo881
    Registrato dal
    Jan 2016
    Messaggi
    138

    Predefinito

    Secondo me (prendi un maestro) dipende molto dagli obiettivi (prendi un maestro) che hai (prendi un maestro)e ti poni per il futuro (prendi un maestro), comunque prova (prendi un maestro) a mettere in pratica tutti i consigli (prendi un maestro) e vedrai che migliorerai (prendi un maestro) e diventerai bravissimo (prendi un maestro).

    A parte gli scherzi, non ti sto prendendo in giro, puoi impararti tutto il topic a memoria e sono ottimi consigli, non voglio assolutamente dire il contrario. Il discorso è che restano parole, puoi avere leggeri miglioramenti ma andrai ad imparare concetti giusti su una base sbagliata e senza nessuno che ti dica realmente cosa stai facendo. O peggio possono farti confusione. O peggio ancora puoi fraintendere quello che hanno cercato di spiegarti sul forum e accumulare altri errori. Devi tornare indietro, prendere un Maestro (di quelli cazzuti e non farlocchi, questo purtroppo dipende da dove giri) e capirai se è serio già dall'inizio in quanto ti farà ripartire quasi da zero. Io scendo meglio di te ma nulla di che, sono comunque anche io un principiante, ho preso lezioni anche gli scorsi anni sporadicamente. Ieri ho fatto lezione, subito ad inizio stagione per non sprecare uscite e siamo ripartiti praticamente dalle basi, da come si sta sulla tavola, dalla postura, bacino, pressioni, sguardo etc. tutto fatto a velocità ridicole. Tutte cose che ti fanno pensare al momento che stai sprecando tempo, che vorresti ti insegnassero a girare un 360 back switch e così via. Niente di più sbagliato. A fine lezione ho ripreso inconsciamente a scendere a cannone, mi sono accorto che stavo di nuovo cannando tutto. Mi sono fermato e ho ripreso a velocità normale (non siamo cazzo di sciatori o hardisti! mettiamocelo in testa) ripercorrendo tutta la lezione e tutti i trucchi che mi avevano appena insegnato, beh, il giorno e la notte!

    Ci vuole tanto sforzo, perchè in 3 anni scarsi ho accumulato errori di postura difficilissimi da correggere e credimi che io mi sono studiato molto la tecnica, non sono uno che scende come viene. Anche il maestro ha notato che scendo tecnicamente meglio in switch, tenendo conto delle normali esitazioni non essendo il mio piede, in quanto in switch ho imparato ad andarci quando avevo già basi di tecnica vera e pulita grazie alle lezioni dello scorso anno.

    Quindi se davvero ci tieni tanto tanto a migliorare, l'unico consiglio che ti dò è quello di portare la mano destra sul sedere, con decisione sfila il portafogli, aprilo ed estrai qualche banconota e lasciale sul tavolo della scuola. E' il gesto tecnico più efficace che si possa insegnarti.

  17. #17
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da filippo881 Visualizza il messaggio
    Secondo me (prendi un maestro) dipende molto dagli obiettivi (prendi un maestro) che hai (prendi un maestro)e ti poni per il futuro (prendi un maestro), comunque prova (prendi un maestro) a mettere in pratica tutti i consigli (prendi un maestro) e vedrai che migliorerai (prendi un maestro) e diventerai bravissimo (prendi un maestro).

    A parte gli scherzi, non ti sto prendendo in giro, puoi impararti tutto il topic a memoria e sono ottimi consigli, non voglio assolutamente dire il contrario. Il discorso è che restano parole, puoi avere leggeri miglioramenti ma andrai ad imparare concetti giusti su una base sbagliata e senza nessuno che ti dica realmente cosa stai facendo. O peggio possono farti confusione. O peggio ancora puoi fraintendere quello che hanno cercato di spiegarti sul forum e accumulare altri errori. Devi tornare indietro, prendere un Maestro (di quelli cazzuti e non farlocchi, questo purtroppo dipende da dove giri) e capirai se è serio già dall'inizio in quanto ti farà ripartire quasi da zero. Io scendo meglio di te ma nulla di che, sono comunque anche io un principiante, ho preso lezioni anche gli scorsi anni sporadicamente. Ieri ho fatto lezione, subito ad inizio stagione per non sprecare uscite e siamo ripartiti praticamente dalle basi, da come si sta sulla tavola, dalla postura, bacino, pressioni, sguardo etc. tutto fatto a velocità ridicole. Tutte cose che ti fanno pensare al momento che stai sprecando tempo, che vorresti ti insegnassero a girare un 360 back switch e così via. Niente di più sbagliato. A fine lezione ho ripreso inconsciamente a scendere a cannone, mi sono accorto che stavo di nuovo cannando tutto. Mi sono fermato e ho ripreso a velocità normale (non siamo cazzo di sciatori o hardisti! mettiamocelo in testa) ripercorrendo tutta la lezione e tutti i trucchi che mi avevano appena insegnato, beh, il giorno e la notte!

    Ci vuole tanto sforzo, perchè in 3 anni scarsi ho accumulato errori di postura difficilissimi da correggere e credimi che io mi sono studiato molto la tecnica, non sono uno che scende come viene. Anche il maestro ha notato che scendo tecnicamente meglio in switch, tenendo conto delle normali esitazioni non essendo il mio piede, in quanto in switch ho imparato ad andarci quando avevo già basi di tecnica vera e pulita grazie alle lezioni dello scorso anno.

    Quindi se davvero ci tieni tanto tanto a migliorare, l'unico consiglio che ti dò è quello di portare la mano destra sul sedere, con decisione sfila il portafogli, aprilo ed estrai qualche banconota e lasciale sul tavolo della scuola. E' il gesto tecnico più efficace che si possa insegnarti.
    Ahahah
    Simpatia a parte, dici cose giuste, ma comunque io (come ho detto all'inizio del post) quest'anno lo voglio prendere assolutamente il maestro perché ho bisogno di correggere sul campo gli errori. Il topic è nato perché con lo sci-club con cui vado i corsi iniziano a metà gennaio, e visto che volevo fare qualche uscita prima di allora ho chiesto dei consigli per iniziare a "provare" a migliorarmi (non pretendo
    di riuscire a diventare un pro della conduzione dalla condizione in cui parto da autodidatta in un paio di uscite)
    Dato che tu hai preso e stai prendendo lezioni da un insegnante mi sai dire che conviene prendere lezioni individuali oppure va bene anche in un piccolo gruppo di persone (3/4 massimo)? Perché con il mio sci-club fanno solo quelle di gruppo, piuttosto posso provare ad informarmi per prenderle singolarmente.

  18. #18
    PRO Member Reputazione:73 L'avatar di filippo881
    Registrato dal
    Jan 2016
    Messaggi
    138

    Predefinito

    Dipende dalle tue disponibilità economiche. Le lezioni individuali sono molto più efficaci ma più costose, quelle di gruppo sono comunque utili (max 5 persone, di più non le farei) ma sei meno seguito e a volte è un mischione di diversi livelli. Dipende anche molto dalla scuola e dalla preparazione dei maestri. Non è facile insegnare ad una persona, figurati in gruppo. Io fossi in te inizierei a dicembre a fare 2-3 ore individuali che ti svoltano se il maestro è bravo. Poi fai quelle di gruppo e vedi come ti trovi. Dove farai le lezioni?

  19. #19
    Ack
    Ack non è in linea
    PRO Member Reputazione:4063 L'avatar di Ack
    Registrato dal
    Apr 2012
    Sesso
    residenza
    Ivrea e Courmayeur
    Messaggi
    13,365

    Predefinito

    Quote Originariamente inviata da Matthew Visualizza il messaggio
    Ci sono ragazzi, scusate l'assenza ma non ho avuto il pc a portata di mano questo week end e con l'app non mi trovo bene.
    Comunque grazie a tutti per i consigli e le dritte (e anche per i video che avete postato), me li terrò sempre a portata di mano per consultarli appena possibile
    Ora non mi resta che provare a mettere tutto questo popò di roba in pratica (aiuto ) ahah
    Magari alla fine della stagione vi lascio un altro mio video così potremo vedere insieme i risultati (se ci saranno )

    Comunque vi chiedo una cosa che credo possa centrare col discorso: per assere più aggressivo nelle curve (specialmente da back a front), posso aumentare magari un pelo gli hi-back degli attacchi? (per esempio adesso sono a f2, potrei passare a f3) me lo consigliate? Ha qualche "controindicazione" ?


    Puoi farlo, ti rimane più immediata ed aggressiva la presa di spigolo della lamina backside e un po' più impegnativa la postura (devi tenere le gambe più flesse)

  20. #20
    PRO Member Reputazione:10 L'avatar di Matthew
    Registrato dal
    Feb 2017
    Sesso
    residenza
    Asti
    Messaggi
    102

    Predefinito


    Contribuisci a mantenere il
    server di SnowboarDipendente.it :)
    Maggiori info qui.
    Quote Originariamente inviata da Ack Visualizza il messaggio
    Puoi farlo, ti rimane più immediata ed aggressiva la presa di spigolo della lamina backside e un po' più impegnativa la postura (devi tenere le gambe più flesse)
    Beh posso provare, al massimo ci metto un secondo ad abbassarli nuovamente
    Comunque grazie

    Quote Originariamente inviata da filippo881 Visualizza il messaggio
    Dipende dalle tue disponibilità economiche. Le lezioni individuali sono molto più efficaci ma più costose, quelle di gruppo sono comunque utili (max 5 persone, di più non le farei) ma sei meno seguito e a volte è un mischione di diversi livelli. Dipende anche molto dalla scuola e dalla preparazione dei maestri. Non è facile insegnare ad una persona, figurati in gruppo. Io fossi in te inizierei a dicembre a fare 2-3 ore individuali che ti svoltano se il maestro è bravo. Poi fai quelle di gruppo e vedi come ti trovi. Dove farai le lezioni?
    A Sestriere, alla Yes School mi pare. Comunque adesso vedo cosa posso fare per la lezione individuale

Pagina 1 di 2 12 ultimoultimo

Discussioni simili

  1. consigli per migliorare (con video)
    Da giovinho95 nel forum Tecnica
    Risposte: 12
    Ultimo messaggio: 12-12-17, 23:02
  2. Consigli Tecnici (Con video)
    Da daniel97 nel forum Tecnica
    Risposte: 14
    Ultimo messaggio: 29-03-17, 16:52
  3. migliorarsi in salotto...è possibile!?
    Da GABA nel forum Tecnica
    Risposte: 19
    Ultimo messaggio: 14-08-16, 15:21
  4. Migliorarsi
    Da Vams nel forum Tecnica
    Risposte: 56
    Ultimo messaggio: 24-01-13, 01:55
  5. Richiedo Consigli ! ( VIDEO )
    Da RohZ nel forum Tecnica
    Risposte: 41
    Ultimo messaggio: 15-01-13, 21:47

Permessi di invio

  • Non puoi inserire discussioni
  • Non puoi inserire repliche
  • Non puoi inserire allegati
  • Non puoi modificare i tuoi messaggi
  •