annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

anche oggi....la regina

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • anche oggi....la regina

    Si pure oggi sono andato a trovare la regina.
    Alle 8:20 ho cominciato a camminare tra neve,un misero cm,e sassi,a 2300 mt si cominciava a ragionare.
    Essendo in solitaria me la sono presa comoda,tra qualche foto e vari momenti di relax,senza aver pianificato di arrivare in cima,mi son trovato a duecento metri dalla suddetta,che fare?
    Ho faticato parecchio sull'ultimo pezzo,la pista che scende dalla cima,fatta alla tedesca.........dritto per dritto.
    in discesa ho preso una cresta e son saltato nel pendio..............tutta neve riportata dal vento,un pò pericoloso,ma che goduria per seicento metri di dislivello poi un pò di ravano e come finale ancora il tratto di sassi......
    In cima sembrava avessero aperto la funivia........un mondo di gente.

    Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   panorama small.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 41.6 KB 
ID: 438365

    questo è una piccola parte di quel che si vede dalla cima della regina!

  • #2
    Alce, insomma in un modo o nell'altro te non ce la fai proprio a stare fermo!
    e quando non sei in compagnia allora te ne vai in solitaria...

    certo che spettacolo avere le montagne così a portata di mano, e che bello potersi godere qualche bella discesa, anche in questo periodo in cui purtroppo la neve si fa un pò troppo desiderare e non vuole proprio arrivare...
    anche dalla foto si vede che di neve ce n'è proprio poca, ma... il panorama lascia comunque senza fiato!

    Commenta


    • #3
      dopo due domeniche di "riposo" non potevo starmene in panciolle
      da casa mia al passo fedaia,dove sono partito per salire,sono due ore di macchina,con pausa succo di frutta,fatte con calma (140 km)

      Commenta


      • #4
        grande alce!
        io sarei dovuto andare domani, ma con la poca neve che c'è è un rischio, non voglio buttar via una giornata!
        quindi ho deciso di rinunciare in partenza!
        5 dicembre e ancora zero uscite in bc... che tristezza!

        Commenta


        • #5
          Grande Alce che panorama!
          L'uscita in solitaria è una cosa che ci accomuna; anch'io, piuttosto che perdere un'occasione e fermarmi per troppo tempo sul divano, qualche cosa m' invento!
          Sono 10 gg. che non salgo e non ci stò più nelle pellaccia! Si prospettava neve nei primi giorni di dicembre ma per ora, nelle "mie zone", la situazione e brutta!
          Con tristezza guardo le web cam e spero in un peggioramento del meteo; la neve prima o poi dovrà arrivare!

          Commenta


          • #6
            l'erba è ovunque...............
            per mè sono a tre uscite di bc,tutte sulla marmolada........è diventata un santuario
            l'unico posto,comodo, dove poter fare qualcosa..............
            comunque se non trovavo gente,imposssibile,non sarei arrivato in cima,almeno dalla parte cui son salito,dato il rischio valanghe dovuto dal vento forte.infatti dei tizi si sono inventati di andare in un canalone con crepacci ed al riparo dal vento........solo che si è staccata una valanga,uno dei travolti è sceso,poi,senza bastoncini..............ed erano tutti GRIGI in volto
            hanno avuto una fortuna immensa,si son fermati sopra ad una fascia zeppa di crepacci!!!!!

            Commenta


            • #7
              Altro che faccia GRIGIA, ha visto la morte venirgli addosso, è stato fortunato a perdere solo le bacchette.
              Spero di non incappare mai in situazioni simili e di saper leggere bene i segnali che la montagna mi offre.
              Crosta superficiale + neve di riporto = stai buono e evita, ma essere li poi è tutto un altro discorso.

              Commenta


              • #8
                e ma pensando bene quel che si fa,e guardandosi in giro,vento forte,si poteva capire bene che quel posto era da evitare!

                Commenta


                • #9
                  Se dovesse ricapitargli una situazione simile, la lezione subita(anche fortunata) gli rimarrà bene impressa.
                  Il rischio zeno in montagna non esiste ma a volte i fastidi si vanno proprio a cercare.

                  Commenta


                  • #10
                    penso proprio di si......dovrebbero aver capito l'antifona!

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Alce Visualizza il messaggio
                      e ma pensando bene quel che si fa,e guardandosi in giro,vento forte,si poteva capire bene che quel posto era da evitare!

                      in che modo il vento influisce sul rischio valanghe?per via dei cumuli,forse?

                      Commenta


                      • #12
                        La domanda di matisse interessa motlo anche me... anzi apro proprio un post su come interpretare i segnali della montagna... son così ignorante in materia!!!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Alce Visualizza il messaggio
                          l'erba è ovunque...............
                          per mè sono a tre uscite di bc,tutte sulla marmolada........è diventata un santuario
                          l'unico posto,comodo, dove poter fare qualcosa..............
                          comunque se non trovavo gente,imposssibile,non sarei arrivato in cima,almeno dalla parte cui son salito,dato il rischio valanghe dovuto dal vento forte.infatti dei tizi si sono inventati di andare in un canalone con crepacci ed al riparo dal vento........solo che si è staccata una valanga,uno dei travolti è sceso,poi,senza bastoncini..............ed erano tutti GRIGI in volto
                          hanno avuto una fortuna immensa,si son fermati sopra ad una fascia zeppa di crepacci!!!!!
                          gli è andata bene..
                          complimenti per l'uscita in solitaria.. bella foto..
                          mi piacerebbe fare queste cose ma prima di tutto imparare a capire i segnali.. con le valanghe non si scherza..

                          Commenta


                          • #14
                            http://www.snowboardipendente.it/tec...html#post32414

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da matisse73 Visualizza il messaggio
                              in che modo il vento influisce sul rischio valanghe?per via dei cumuli,forse?
                              esattamente proprio cosi!
                              ricordatevi che il vento è chiamato "costruttore di valanghe" e se in marmolada ne è venuta giù una con il pericolo 1 ...............
                              figuratevi cosa può succedere con livelli più alti di pericolo.

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X