annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Sport e natura, rispetti l'ecosistema?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Sport e natura, rispetti l'ecosistema?

    Ieri, in una limpida giornata di sole, come mio solito ho trascorso una piacevole escursione immerso nella natura. Fitti boschi, prati verdeggianti dopo le ultime abbondanti piogge, le montagne a fare da cornice, uccelli e animali tutt’ intorno.

    Quando mi sono presentato a questo forum, avevo esordito dicendo che cercavo qualche cosa di concreto, e con il trascorrere del tempo avete dimostrato di avere della belle iniziative. Ora, concretamente, penso che tutti noi amanti dello snowboard abbiamo un occhio attento verso la natura o la montagna; leggo nei vari post che siamo tutti amanti dello sport, intrepidi alpinisti, arrampicatori, surfers, ciclisti,skaters e chi più ne ha più ne metta.
    Chi pratica questi sport si sarà incantato dalla visione della natura che lo circonda.
    Voi cosa fate per proteggere l’ecosistema, ne siete interessati o meno, come vi comportare quando praticate i vostri interessi sportivi?
    E’ un topic che esula dall’ordinario ma leggere dei consigli utili per migliorarmi, non solo sulla tavola, lo trovo interessante.

  • #2
    La cosa più ovvia, quando siamo in giro per le montagne e non solo. E' di riportare tutti i rifiuti a casa. Putroppo molte volte quando vado a fare delle passeggiate per i boschi vicino a casa mia si trovano rifiuti qua e la, ed è un vero peccato.

    Commenta


    • #3
      Ben detto Magro, altre ai rifiuti, che se abbandonati per esempio in alta quota li rimarranno per l'eternità perchè difficilmente raggiungibili, considerate scarto difficilmente deperibile anche i mozziconi delle sigarette. Lo scenario al disgelo della neve sulle piste non è molto edificante.
      Se ve la siete goduta sul ghiacciaio nell' ultimo raduno cerchiamo di preservarlo attraverso il nostro comportamento quotidiano quando siamo in città conducendo una vita attenza alle emissioni.

      Commenta


      • #4
        concordo con tutto quello che dite!
        i rifiuti sono la cosa piu evidente e piu fastidiosa da vedere!
        basta pensare alle spedizioni sui vari 8000... periodicamente vengono organizzate spedizioni apposite per portare a valle le tonnellate di rifiuti... davvero una schifezza!
        8000 a parte, anche su itinerari alla nostra portata o sulle piste si vede spesso gente maleducata che lascia rifiuti un po ovunque, tra mozziconi, fazzoletti, carte di caramelle, bottiglie, ... questa gente dovrebbe essere multata pesantemente!
        poi ci sono da considerare anche le emissioni, l'impatto ambientale degli impianti, etc etc... ma qui il discorso si fa decisamente piu lungo!

        Commenta


        • #5
          Warrior, qui il discorso sarebbe davvero lungo da affrontare, e andrebbero considerati tanti tanti aspetti a riguardo!!
          purtroppo, in questo mondo tecnologicamente evoluto in cui viviamo, siamo pieni di rifiuti e scarti che inquinano in qualche modo la natura, non ci sono solo i rifiuti che buttiamo in giro ma come avete ben detto ci sono tanti altri aspetti (emissioni, impatto ambientale, inquinamento delle acque e dell'aria, inquinamento acustico, scarti non degradabili, ecc ecc...)... e vogliamo poi commentare tutti i danni che l'uomo fa alla natura con un comportamento poco "rispettoso" nei suoi confronti? intendo il non rispettare la natura in generale, partendo dai piccoli gesti fino ad arrivare al disboscamento, al maltrattamento degli animali, mega strutture costruite a discapito di ciò che c'era al loro posto, ed anche lo sprecare materie prime quando non necessario, e via dicendo...
          beh, queste cose forse sono troppo grandi per preoccuparcene noi, ma anche noi nel nostro piccolo possiamo dare il nostro contributo... per esempio con il non gettare rifiuti in terra, non buttare i mozziconi dove capita, non sprecare più energia elettrica/corrente/acqua del necessario (ricordiamoci di spegnere le luci quando non servono, e di chiudere l'acqua se non la stiamo usando ), e magari anche con l'evitare di usare troppo la macchina... beh, forse questo ultimo punto lo modificherei dicendo di usare la macchina quando vogliamo, dato che ci serve e che fa parte della nostra vita, ma magari quando ci fermiamo non rimaniamo con il motore acceso ma ricordiamoci di spegnerlo!

          P.S. e come al solito, come volevasi dimostrare, mi ritrovo a postarvi un poema... mi sa che devo darmi alla stesura di un libro, vista la mia tanta passione per lo scrivere!!

          Commenta


          • #6
            comunque bella discussione... alternativa ai soliti argomenti!!

            Commenta


            • #7
              che bellissimo 3D!!!!
              anche io,nel mio piccolo cerco sempre di dare una mano alla natura,in ogni occasione!
              durante le mie uscite(snow,mtb,nuoto) mi porto a casa i miei scarti e ho sempre il cellulare pronto per segnalare eventuali incendi boschivi,il comune dove vivo non fa la differenziata porta a porta,ma io la faccio di mia iniziativa!
              una cosa che non tollero e' la gente che butta in giro la rumenta.....una volta ero in seggiovia con un ragazzo(buttava le cicche di sotto....non lo sopporto!!!) e alla fine stava gettando il pacchetto delle sigarette giu'....lo ho letteralmente preso al volo e me lo sono messo in tasca.....che abitudini odiose!!!!!!

              Commenta


              • #8
                Non vorrei essere ripetitivo ma la Mik è sempre sul pezzo, andrebbe clonata e sparpagliata qua e la in tutta Italia, possibilmente vicino alle piste per non snaturarla.

                Penso che l’inquinamento, da un lato derivi da azioni dirette (gettare la carta di una caramella) e altre indotte da comportamenti e abitudini che, non nelle loro azioni ma tramite il mezzo portano ad inquinare (acquistare beni trasportati per lunghe distanze, disperdere e sprecare energia).

                Una singola azione, anche se piccola, ha una funzione importantissima.
                Occorre essere d’esempio può trasformare l’eccezione in normalità. Anche se con difficoltà trasportando un granello di sabbia alla volta si può svuotare una spiaggia.

                Il mio comune raccoglie in modo differenziato, ma avete mai pensato che schiacciando le bottiglie di plastica potete raddoppiare la vita del sacco o se dovete gettarne uno a metà, tagliandolo e riannodandolo potete riutilizzarlo, se pur più piccolo?!
                Quando lavate l’insalata, soprattutto in estate, potete riutilizzare l’acqua per annaffiare.

                Voi non avete esempi di abitudini positive per la salvaguardia del nostro pianeta?
                Ultima modifica di Warrior; 21-06-11, 14:59.

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Warrior Visualizza il messaggio
                  Non vorrei essere ripetitivo ma la Mik è sempre sul pezzo, andrebbe clonata e sparpagliata qua e la in tutta Italia, possibilmente vicino alle piste per non svalutarla
                  guarda Warrior, ti ringrazio molto, ma... io spero vivamente per il bene vostro e di tutti che una cosa del genere non accada mai!!
                  potrei essere più dannosa e rompiscatole di ciò che voi vi aspettate!!!!

                  comunque ecco alcune delle mie abitudini, secondo me non faticose o dannose per noi stessi, ma molto utili per il bene del nostro pianeta!
                  ve ne elenco alcune, le prime che mi vengono in mente...
                  • quando usciamo da una stanza, o da un ambiente, spegniamo la luce... non è faticoso premere il pulsante, ma si risparmia molto! ancora meglio sarebbe, con un pò di fantasia, mettere un sensore che accende e spegne le luci al nostro ingresso e uscita dalla stanza, in fondo è solo una stupida fotocellula da collegare alle lampadine
                  • quando laviamo i piatti o i panni teniamo l'acqua aperta quando serve, e chiudiamola nel momento in cui non la usiamo... secondo me in questo ambito sono molto utili quei diffusori che si mettono sotto il rubinetto, che amplificano il getto immettendo aria al suo interno e ci fanno quindi aprire meno acqua pur mantenendo un getto potente!
                  • siamo in macchina, aspettando un amico/a o ragazzo/a? durante l'attesa spegniamo la macchina e i fari, in fondo non costa nulla spegnere e riaccenderla quando arriva la persona che aspettavamo! e la radio la possiamo ascoltare anche a macchina spenta, senza avere di sottofondo il rumore del motore acceso (rumore che a lungo andare diventa anche faticoso... e sappiamo tutti che le ragazze si fanno sempre attendere a lungo!)!!
                  • quando facciamo la lavarice facciamo in modo di caricarla sempre il più possibile, per non sprecare acqua nel lavaggio di solo due panni! in fondo possiamo anche aspettare due giorni per fare la lavatrice, e caricarla così di più... e idem vale per la lavastoglie...
                  • siamo in montagna, sulle piste o a fare una passeggiata in mezzo alla natura? le cartacce, scarti e rifiuti non biodegradabili mettiamoli nello zaino e buttiamoli a casa... perchè inquinare gratuitamente la nostra terra?! certo se abbiamo un pezzo di panino che ci avanza, allora quello lo possiamo anche lasciare come cibo per gli animali
                  • io amo il freddo e l'aria condizionata, ma... avete mai provato, quando è notte, in estate, magari mentre girate in macchina, a spegnere l'aria condizionata e aprire i finestrini dell'auto?? avete mai provato quanto è bella l'aria fresca della notte, in quella pace a atmosfera così magica, sentirla che vi avvolge con tutti i suoi profumi e che vi rinfresca... molto meglio dell'aria chiusa all'interno della macchina,e tra l'altro si consuma meno... no?! e lo stesso vale per quando siamo a casa, aprendo le finestre...
                  • se andiamo in campeggio, o se dormiamo nella natura (prati o boschi che siano) cerchiamo di non disturbare gli animali che ci vivono e di non danneggiare l'ambiente... è tanto bello vedere cosa il mondo è riuscito a creare, e chi siamo noi per sentirci in diritto di distruggerlo??! loro accolgono noi, e noi li rispettiamo...
                  mi spiace dirlo ragazzi, ma... dopo tutte queste buone azioni, un bel pranzo al Mc Donald ogni tanto me lo posso anche concedere!!!!

                  Commenta


                  • #10
                    troppo avanti!

                    Mc Donald a parte hai tutto il mio rispetto.
                    Se fate caso oltre a non sporcare ottenete lo stesso risultato e risparmiate anche denaro.

                    Si pensa che in futuro il benesse e la ricchezza di uno stato verrà misurato non dai suoi consumi ma dalla qualità della vita e del terrirorio che offre ai suoi abitanti, sempra scontato ma ora non è così. Più produci, più consumi, più sporchi più sei considerato paese ricco.

                    Commenta


                    • #11
                      - mettiamo le lampade a basso consumo invece delle tradizionali lampadine!
                      - quando non utilizziamo gli elettrodomestici o vari apparecchi elettrici (tv, stereo, condizionatore, ventilatore, ...) evitiamo di lasciarli in standby! spegnamoli del tutto! Il singolo led acceso è un inutile spreco di energia (e di soldini)
                      - evitiamo di stare sotto la doccia per un'ora di fila!
                      - se possibile raccogliamo l'acqua piovana (es. serbatoi interrati): cosi si puo bagnare il prato in estate e dare una pulitina all'auto

                      Commenta


                      • #12
                        c'è solo una cosa che non condivido Andrew... una bella doccia bollente, stare ore e ore sotto l'acqua che scorre... lo so che è uno spreco, ma ogni tanto ci sta bene!! ehhhhh le donne...!

                        quanti di voi fanno la raccolta differenza e reciclano??
                        so che in molti paesi/città ora stanno organizzando la raccolta differenziata fatta porta a porta... per esempio qui vicino Roma in alcuni posti passano a ritirare in tutte le case i diversi tipi di rifiuti, ritirando i tipi diversi in giorni diversi, e si è costretti a fare la differenziata perchè hanno proprio tolto i cassonetti che prima erano per strada e quindi questa è l'unica "opzione" possibile... (anche se non so quanto avrà successo la cosa, dato che la stanno iniziando a fare ora... secondo me la gente inizierà a buttare la roba per strada, perchè mi sembra assurdo addirittura non avere cassonetti pubblici...)

                        Commenta


                        • #13
                          nel mio paese e un po in tutta la provincia di Varese la raccolta differenziata esiste già da diversi anni e funziona alla grande!
                          passano porta a porta a ritirare plastica, vetro, umido e secco, secondo giorni prefissati!

                          Commenta


                          • #14
                            ecco, cosa che a Roma ancora non riescono ad organizzare!!
                            effettivamente qui hanno davvero troppe case da gestire... pensa che nemmeno riescono a gestire la raccolta differenziata con i normali cassonetti separati... sai cosa fanno??? mettono la raccolta differenziata per strada... e poi loro caricano tutto nello stesso camion, un cassonetto dopo l'altro!

                            Commenta


                            • #15
                              A casa mia ancora siamo indietro anni luce. Niente raccolta differenziata. Quella della raccolta porta a porta deve essere una figata... Un giorno vidi un servizio sul paese di Vedelago (mi sembra si chiami cosi). C'è la raccolta porta a porta e se un cittadino sbaglia a fare la differenziazione, viene chiamato al telefono e gli viene comunicato l'errore e la soluzione

                              GRAN COSA!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X