annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Storia dello snowboard

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Storia dello snowboard

    Abbiamo fatto molta strada in un tempo relativamente breve per quanto riguarda la storia dello snowboard. Partendo dai primi “snowboard non consentito”, fino al giorno d’oggi in cui lo snowboard è responsabile della rinascita dello sci. Questa è la storia di come tutto ebbe inizio.

    Il primo snowboard conosciuto
    Lo snowboard è uno sport abbastanza giovane, ha circa 40 anni di storia, ma oggi è definitivamente uscito dai suoi “pannolini”
    Il primo snowboard di cui siamo a conoscenza venne costruito in legno compensato, da un uomo di nome Tom Sims nell’anno 1963. Tom costruì uno snowboard durante l’ultimo anno della scuola media, e lo chiamò SKI BOARD. Più tardi Tom aprì la sua azienda di snowboard, la SIMS SNOWBOARD, che nei primi anni ebbe un grande impatto su tutto il mondo dello snowboard.

    Lo Snurfer
    L’uomo successivo che ebbe un’idea simile fu Sherman Poppen. Sherman costruì il suo snowboard nell’anno 1965 e lo chiamò SNURFER… ma a dire il vero fu sua moglie che ne decise il nome. Sherman semplicemente prese due sci, lì incollò e li avvitò insieme, fece un supporto per i piedi e ci mise anche una corda per tenere la parte anteriore della tavola. Quindi Sherman diede la tavola a sua figlia e la portò a testarla sulla collina dietro casa.
    In breve tempo, tutti nel quartiere vollero uno snurfer. Così lo snurfer ebbe un enorme successo sul mercato, ed era così semplice ed economico che veniva addirittura venduto nei supermercati. Ma purtroppo questa era solo una moda che ebbe breve durata.

    Il surf
    Anche il surf occupa da sempre una parte importante nella storia dello snowboard.
    Lo snowboard ha le sue radici proprio nel surf, infatti voleva ottenere le stesse sensazioni che si avevano cavalcando le onde con il surf, ma voleva raggiungerle cavalcando la “powder”. Proprio per questo motivo la forma e il design dello snowboard furono ispirate dal surf.
    L’elenco dei pionieri dello snowboard che furono influenzati dalle tavole da surf è piuttosto lungo. Abbiamo già menzionato Sherman Poppers (inventore dello Snurfer), ma abbiamo anche Dimitrije Milovich (Winterstick Snowboards), Bob Webber (Yellow Banana), Jake Burton Carpenter (Burton Snowboard), Brandon Bridwell, Tom Sims (Sims Snowboards), Mike Olson (Gnu Snowboards), Donavin Carlberg, Chuck Barfoot (Barfoot Snowboards), Chris Sanders (Avalanche Snowboards), Steve Derrah (Flite Snowboards) e molti altri. Tutti loro svilupparono diverse tavole da snowboard sperimentali, giocando con diverse forme e con diverse idee.
    Uno dei più conosciuti fu lo snowboard di Bob Webbers, progettato a partire dal 1972 e successivamente venduto a Jake Burton Carpenter nel 1990. L’idea di Jake Burton era di ottenere con il suo brevetto, per ogni snowboard venduto nel mondo, una parte delle sue azioni... ma poi cambiò idea.

    Jake Burton Carpenter, Milovich Dimitrije, Derrah Steve
    Jake Burton, fondatore della BURTON SNOWBOARDS, cominciò a costruire snowboard nel 1973 utilizzando la fibra di vetro. Egli aggiunse anche gli attacchi, per ottenere un migliore controllo della tavola.
    Ma la vera svolta si ebbe con Dimitrije Milovich, un surfista della East Coast. Dimitrije iniziò con l’idea di utilizzare i vassoi della caffetteria per scivolare nello stato di New York. Partendo da questa idea iniziò poi a svilupparla, e cominciò così a fare progetti di snowboard fino a fondare nel 1972 una società di nome WINTERSTICK. Il winterstick era basato sulle sensazioni ed il design delle tavole da surf, ma lavorava nello stesso modo degli sci.
    Compagnie come la Winterstick (Utah) e la FLITE SNOWBOARDS (Newport, RI) cominciarono a costruire delle tavole simili agli sci, tavole piccole e modellate, lavorando in piccoli garage. Questo avvenne almeno 4 anni prima che anche altre imprese costruttrici di snowboard ne seguirono l’esempio. Prima di allora tutti gli snowboard erano costruiti come dei grandi skateboard fatti di 7 strati di acero; con il passaggio alle tavole più piccole e modellate, Flite introdusse invece il moderno snowboard, dandogli resistenza, leggerezza e maggiore durata.
    Si diffusero anche gli attacchi per gli snowboard. Vennero costruiti con un hightback posizionato nella parte posteriore dell’attacco, per fornire maggiore controllo dello snowboard nella neve dura e compatta.

    Bordi in acciaio per gli snowboard
    La successiva grande svolta fu nel 1980, quando agli snowboard furono aggiunti dei bordi in acciaio. Questo fu un grande salto dal “surf da powder” allo snowboard reale, infatti consentì allo snowboard di essere usato anche su piste battute… ma ben presto, purtroppo, lo snowboard fu pronto per essere vietato nelle stazioni sciistiche.

    Snowboard non consentito
    E così, nel corso dei primi anni, gli snowboarder ebbero un sacco di problemi con le industrie dello sci, con le località sciistiche e con gli sciatori in generale. Lo snowboard era visto solo come una moda, come un ragazzaccio punk figlio dello sci che non andava preso sul serio.
    L’opinione generale sugli snowboarder era:
    • sono seduti per tutto il tempo sul loro culo
    • vogliono andare in alto
    • lo snowboard non si può fermare
    • rovinano le piste
    • si schiantano contro le persone
    • sono come delle armi, avvolti nei loro vestiti larghi
    • in realtà non si divertono, ma fanno snowboard solo per pisciare i loro genitori
    Queste erano le osservazioni che venivano fatte di solito. Ma io credo che in realtà gli sciatori, fin da allora, si sentivano semplicemente minacciati da un nuovo sport che sembrava fosse più divertente dello sci.
    Così molti resort inizialmente non consentivano lo snowboard sulle loro piste, e molti altri invece hanno insistito per l’uso del leash. Anche oggi c’è qualche stazione sciistica in cui non è consentito lo snowboard.

    Uno sport alternativo che si diffonde con i media
    Da allora è passato molto tempo nella storia dello snowboard. Al giorno d’oggi lo snowboard è responsabile della ripresa dello sci; lo sci infatti ha captato e usato trucchi e atteggiamenti dello snowboard per tenere i bambini sugli sci. Senza la nascita dello snowboard, oggi, lo sci sarebbe stato uno sport fatto solo di vecchie scoregge.
    Oggi sport come lo snowboard, lo skateboard e il surf non sono più considerati ai margini della società, ma ne sono proprio il fulcro, fino a perdere la loro etichetta di “sport alternativi”. E molte persone trovano difficile affrontare tutta questa situazione.
    Ma tutt’ora rimane qualcosa nello snowboard che nessuno ci può togliere: quando ti allacci i tuoi attacchi e ti lanci nella powder, non c’è più nient’altro che ha importanza.


    (Traduzione rivisitata sulla base del testo "Snowboard History - 360 GUIDE")
    File allegati
    Ultima modifica di Magro; 26-02-11, 16:05. Motivo: incorporate le immagini nell'articolo ;)

  • #2
    davvero bella storia! :D

    Commenta


    • #3
      Grande Mik! Ottimo lavoro!
      Probabilmente questo è il miglior contenuto dell'intero forum...
      Condividete ragazzi, Condividete!

      Commenta


      • #4
        grazie Magro! e grazie per aver incorporato le foto nell'articolo, lo volevo fare io ma non sono riuscita ad aggiungerle direttamente lì sotto
        certo noto con piacere che l'odio tra sci e snowboard esiste da sempre...

        Commenta


        • #5
          mik, non ci sono parole! grande!
          adesso posso stamparla e appenderla in camera!

          Commenta


          • #6
            Andrew, ovviamente poi vogliamo una foto della parete della tua camera con su il poster con la storia dello snowboard!!

            Commenta


            • #7
              Per ora l'ho messa in evidenza...
              Sto pensando di fare un link dalla home del forum
              Ancora complimenti Mik!

              Commenta


              • #8
                la foto sarà fatta al piu presto!

                Commenta


                • #9
                  complimentoni mik gran bel lavoro !!

                  Commenta


                  • #10
                    grazie a tutti ragazzi!!
                    beh, ora che tutti sappiamo come è nato lo snowboard... allora dobbiamo impegnarci ancora di più per continuare a farlo evolvere e diffondere!!!!

                    Commenta


                    • #11
                      io comunque sapevo che sims e burton avevano comprato il brevetto da un signore (ora non mi ricordo il nome )che aveva brevettato il primo snow però non era andata male che nessuno se lo filava e decise di vendere il brevetto che sims e jake burton poi avevano comprato e poi migliorato fino ad arrivare fino ad oggi...

                      noi tutti dobbiamo ringraziare il surf , è nato tutto da li , tutti gli sport in cui si usa una tavola sono tutti i figli del surf

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Mik Visualizza il messaggio
                        Andrew, ovviamente poi vogliamo una foto della parete della tua camera con su il poster con la storia dello snowboard!!
                        Non è ancora sulla parete della mia camera, ma un passo avanti l'ho fatto!

                        Clicca sull'immagine per ingrandirla. 

Nome:   Foto0331.jpg 
Visite: 1 
Dimensione: 32.7 KB 
ID: 417795

                        Mi mancano solo le cornici!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da andrew Visualizza il messaggio
                          Non è ancora sulla parete della mia camera, ma un passo avanti l'ho fatto!

                          [ATTACH=CONFIG]876[/ATTACH]

                          Mi mancano solo le cornici!
                          grande Andrew, l'hai fatto davvero!!!! quello sì che è un "signor poster"!

                          Commenta


                          • #14
                            Mitico Andrew! Questo si che vuol dire essere dipendenti

                            Commenta


                            • #15
                              ahahah! E si, potete dirlo forte!

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X