annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

tecnica da fuoripista

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • tecnica da fuoripista

    saaaaalve.
    ieri mi sono cimentata per la prima volta con un gruppo di amici esperto del settore in fuoripista.
    beh sapevo che era divertente ma non pensavo così tanto!
    il mio dubbio è sulla tecnica da adottare, oltre al discorso peso leggermente spostato verso il piede posteriore, ma per girare?
    si muove il piede davanti?
    mentre loro si facevano i benedetti backflip e frontflip in mezzo al bosco, prima o poi ci rimetteranno la pelle, io provavo per le mie..sono tutti sciatori indi non potevano spiegarmi al meglio come fare..
    grazie a tutti.

  • #2
    (innanzitutto chi ha spostato la discussione??? per favore me la riportate nella mia sezione grazie)

    ora andiamo al sodo...
    il fuoripista è il massimo nello snowboard ...almeno per me e per molti altri....
    secondo me il miglior metodo è provare e riprovare
    bisogna vedere anche che tavola hai l'ideale è arretrare un po' gli attacchi
    secondo me una cosa da non sottovalutare è la velocita di discesa piu si è lenti piu si è instabili...

    Commenta


    • #3
      Ma con che gente giri?.................sciatori

      Come hai capito, a differenza della conduzione in pista, a governare lo snow non è il nose e la sua lamina ma l'arretrato equilibrio che ha come ipotetico perno di rotazione la gamba posteriore.

      La tecnica cambia a secondo delle condizioni della neve, perchè in freeride non incontri sempre le stesse situazioni.
      Più la neve sarà compatta e simile alla pista, anche se non battuta, più la conduzione ritornerà ad essere "standard".
      Più i cm di neve leggera saranno alti e le pendenze superiori, maggiore sarà la sensazione di surf feeling che assaporerai e di conseguenza di galleggiamento.

      Commenta


      • #4
        interessante post! io leggo e scrocco le vostre informazioni!
        Sabato ho fatto il muo primo fuoripista serio dove ho riempito di maleparole a David125 e devo dire che fare perno sulla gamba posteriore ti viene naturale e paradossalmente (a parte qualche curva a gomito proprio infame!) la surfata è stata relativamente semplice, basta che non ha paura della velocità, se rallenti troppo cadi! (la fortuna è che cadi sul morbidume di neve fresca!)

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da Megs Visualizza il messaggio
          interessante post! io leggo e scrocco le vostre informazioni!
          Ce ne sarebbe anche un altro, un po' più sostanzioso, che parla di fresca, conduzione e set-up.

          http://www.snowboardipendente.it/tec...in-fresca.html

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Warrior Visualizza il messaggio
            Ce ne sarebbe anche un altro, un po' più sostanzioso, che parla di fresca, conduzione e set-up.

            http://www.snowboardipendente.it/tec...in-fresca.html
            accie!

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Warrior Visualizza il messaggio
              La tecnica cambia a secondo delle condizioni della neve, perchè in freeride non incontri sempre le stesse situazioni.
              Più la neve sarà compatta e simile alla pista, anche se non battuta, più la conduzione ritornerà ad essere "standard".
              Più i cm di neve leggera saranno alti e le pendenze superiori, maggiore sarà la sensazione di surf feeling che assaporerai e di conseguenza di galleggiamento.
              Questa è la chiave da capire! Dove tenere il peso? Che neve c'è sotto ai miei piedi?
              Il set-up e tutto il resto, importanti, ma devi essere te a regolarti prima di tutto, poi l'attrezzatura.

              Altro piccolo consiglio è come uscire quando ti "impunti" cioè quando pur spingendo in avanti con il bacino il nose è incastrato dalla neve, in tal caso dai una forte spinta per alzare il nose, e se non basta ripeti più volte, una gran fatica, ma spesso mi capita visto che vado piano (sono alle prime uscite) e da quello che dicono andare piano è ancora più difficile che andare a veloci

              Comunque buone sciate in fresca e buoni tuffi!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da ginnasta Visualizza il messaggio
                ma per girare?
                pensa di star ballando

                Commenta


                • #9
                  guarda, io non sono un espertissimo, però ormai posso dire che quando possibile, sto più in fresca che in pista, quindi ti dirò tutto quello che ho assimilato:

                  - in fresca ci vuole molta meno forza per far curvare la tavola, se possibile prova su un tratto pianeggiante o molto poco pendente...noterai che una LEGGERISSIMA pressione del piede avanti, su punta e tallone è sarà sufficiente a far cambiare direzione alla tavola, quindi dovrai ritarare la forza da usare, un minimo spostameno del peso corrisponde SUBITO ad una reazione della tavola

                  - tenere la punta alzata non è necessario sempre, è utile per partire e prendere velocità, ma una volta raggiunta la TUA velocità di crociera (ognuno ha la sua...in relazione al tipo di tavola, tipo di camber e peso del rider) puoi tranquillamente rilassarti e la tavola galleggerà che è un piacere

                  - le curve vanno fatto sempre larghe, per non perdere velocità, io quando sono in fresca ho la sensazione di iniziare le curve col piede front e finirle col piede back...non so perchè...ma mi sembra di far così

                  - non spaventarti della velocità...non è come in pista...dopo un po' la velocità non aumenterà più

                  - se ti viene difficile surfare rilassata, considera la cosa di spostare ENTRAMBI gli attacchi un po' più verso il tail della tavola, così la punta sarà più sollevata e sarà tutto più facile

                  - attenzione quando freni...la frenata è molto più brusca...se metti la tavola di traverso alla pista mentre sei veloce, rallenterai molto bruscamente e all'inizio sarà facile cadere

                  buon divertimento!

                  Commenta


                  • #10
                    Uh ottimi consigli David! Sono più o meno gli stessi che ho ricevuto io alla prima discesa in fresca nonchè prima discesa con lo snow
                    Sopratutto è proprio vero che in neve fresca bisogna proprio appoggiare le lamine per fare una curva, se fai le curve come in pista ti fermi proprio, e poi sono sudate per ripartire!

                    Commenta


                    • #11
                      io onestamente sono aiutato da una tavola wide, che però essendo camber classico non sarebbe proprio l'ideale per galleggiare

                      però mi capita una cosa buffa...quando sono a tavola piatta, in piena discesa, se sposto il peso leggermente sul front, faccio affondare la punta che crea resistenza con la neve, rallentandomi..

                      ora non so se è una tecnica esistente o una di quelle cazzate che mi invento da solo, ma vi assicuro che funziona alla grande, sembra di avere il freno!

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da David125 Visualizza il messaggio
                        io onestamente sono aiutato da una tavola wide, che però essendo camber classico non sarebbe proprio l'ideale per galleggiare

                        però mi capita una cosa buffa...quando sono a tavola piatta, in piena discesa, se sposto il peso leggermente sul front, faccio affondare la punta che crea resistenza con la neve, rallentandomi..

                        ora non so se è una tecnica esistente o una di quelle cazzate che mi invento da solo, ma vi assicuro che funziona alla grande, sembra di avere il freno!
                        Oddio! Ma non ti impunti in avanti??? Occhio secondo me rischi...
                        Contenta che funziona per te, però io non provo ma manco

                        Commenta


                        • #13
                          secondo me la migliore è....spostare il baricentro leggermente più indietro....e magari quando scendi a palla hai anche quell'effetto che ti si alza la punta dello snow

                          Commenta


                          • #14
                            Originariamente inviato da gigio Visualizza il messaggio
                            secondo me la migliore è....spostare il baricentro leggermente più indietro....e magari quando scendi a palla hai anche quell'effetto che ti si alza la punta dello snow
                            io faccio come te! e mi trovo bene.... a parte qualche controlamina in curva a gomito dove mi spiaccico con la faccia nella neve!

                            Commenta


                            • #15
                              piano piano............e andrai a manetta

                              Commenta

                              Sto operando...
                              X